Categorie

Elif Shafak

Traduttore: M. Baiocchi, A. Tagliavini
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 451 p. , Brossura
  • EAN: 9788817049955

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Andy

    18/01/2016 17.09.38

    Questo libro è stato un regalo di compleanno....Ho iniziato a leggerlo con l'abituale predisposizione all'indifferente che assumo quando mi tocca leggere un libro di cui non avevo sentito parlare. Poi però mi sono talmente appassionato, ritrovandoci tanti momenti del mio percorso di crescita, che sono arrivato alla fine in pochissimo tempo. Non esito a definirlo come uno dei migliori libri che ho letto negli ultimi dieci anni, se non il migliore in assoluto. Quello che traspare da queste pagine è la capacità dell'essere di crescere, elevarsi e migliorarsi indipendentemente dalla fede professata, ma semplicemente facendosi guidare dal cuore e dallo spirito. Letto con questa predisposizione, potrà cambiare voi stessi e la vostra vita.

  • User Icon

    Laura

    13/09/2015 12.24.40

    Un libro nel libro. Ella, americana in crisi, deve predisporre una scheda sul romanzo "La dolce eresia" che racconta l'amicizia di Rumi - fondatore della confraternita sufi dei "dervisci rotanti" e poeta mistico - con il misterioso ed affascinante Shams-i Tabriz. L'atmosfera del libro, le idee che esprime la portano ad interrogarsi sulla sua vita e a prendere contatto con l'autore del libro. Le mail sempre più intime che i due si scambiano la porteranno a decidere di cambiare vita e ad aprirsi, almeno in parte, a quanto sta leggendo. Elif Shafak dà il meglio di sé ne "La dolce eresia", mischiando le diverse voci dei protagonisti, offrendo perle di saggezza e concetti su cui riflettere e farsi ispirare. La storia è intensa, filosofica e profonda. Invita alla tolleranza e rivendica la comunanza tra le varie religioni, cosa che mai come oggi appare necessaria. La parte "moderna" appare un po' più debole, rimanendo sempre molto al di sotto della profondità e compiutezza dell'altra. Altalenante e mistico.

  • User Icon

    Annarita

    19/03/2014 21.59.28

    L'ho letto durante un viaggio in Turchia e più che contribuire a farmi conoscere alcune vicende intorno al mondo dei dervisci nella società turca, mi ha ricordato che la vita di ciascuno di noi e dell'universo in genere ha solo bisogno di amore e che amare richiede soprattutto umiltà. Con uno stile molto semplice, nonostante la sovrapposizione di più piani narrativi, la scrittrice intende far giungere, e credo ci riesca, il messaggio di universalità della religione dello spirito. E quand'è così le religioni aiutano l'amore e il rispetto. Non dividono.

  • User Icon

    Valentina

    06/05/2013 23.22.50

    Molto suggestivo, mi ha immerso in un'atmosfera affascinate e portato all'introspezione. Interessante e molto pieno di particolari senza mai annoiare.

  • User Icon

    Debora C.

    07/01/2013 17.58.53

    Narrazione impegnativa, ma molto coinvolgente! La descrizione del rapporto tra Rumi e il derviscio è molto profonda e a tratti toccante. Ci sono almeno 40 buoni spunti di riflessione!

  • User Icon

    Giulia

    20/11/2012 19.51.58

    Un Risveglio meraviglioso.

  • User Icon

    Tonny Delirio

    10/10/2012 13.28.59

    Certo non si può dire che sia un libro "scorrevole" da leggere per passatempo ma l'ho trovato bello, profondo e per niente scontato, cosa non da poco. I concetti espressi sono profondi e per chi è abituato a guardarsi dentro o cerca di dare un significato ai giorni da trascorrere su questa terra può essere addirittura di aiuto. Lo consiglio a chi si cerca.

  • User Icon

    Tiziana

    09/08/2012 17.25.26

    sconclusionato, sbadiglioso, intrecciato male. malgrado contenga spunti interessanti, non riesce ad avvincere a causa del suo scorrere in modo lento e retorico. mi aspettavo di più dalla Shafak, invece è la seconda volta che mi delude

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione