Quartetti completi - CD Audio di Alban Berg,Arnold Schönberg,Anton Webern,Alexander Von Zemlinsky,LaSalle Quartet

Quartetti completi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 6
Etichetta: Deutsche Grammophon
Data di pubblicazione: 6 settembre 2013
  • EAN: 0028947919766
Salvato in 6 liste dei desideri
Disco 1
1
1. Nicht zu rasch -
2
2. Kräftig (nicht zu rasch) -
3
3. Mäßig (langsame viertel) -
4
4. Mäßig (heiter)
5
1. Mäßig
6
2. Sehr rasch
7
3. Litanei (Langsam)
8
4. Entrückung (Sehr langsam)
Disco 2
1
1. Moderato
2
2. Adagio
3
3. Intermezzo (Allegro moderato)
4
4. Rondo
5
1. Allegro molto, energico
6
2. Comodo
7
3. Largo
8
4. Allegro
Disco 3
1
1. Allegro molto
2
2. Intermezzo. Andantino grazioso
3
3. Andante con moto
4
4. Allegro
5
1. Heftig bewegt
6
2. Sehr langsam
7
3. Sehr bewegt
8
4. Sehr langsam
9
5. In zarter Bewegung
10
String Quartet (1905)
11
1. Mässig
12
2. Leicht bewegt
13
3. Ziemlich fliessend
14
4. Sehr langsam
15
5. Äusserst langsam
16
6. Fliessend
17
1. Mässig
18
2. Gemächlich
19
3. Sehr fliessend
Disco 4
1
I. Allegretto gioviale
2
II. Andante amoroso
3
III. Allegro misterioso - Trio estatico
4
IV. Adagio appassionato
5
V. Presto delirando - Tenebroso
6
VI. Largo desolato
7
1. Langsam
8
2. Mässige viertel
Disco 5
1
1. Allegro con fuoco
2
2. Allegretto
3
3. Breit und kräftig
4
4. Vivace con fuoco
5
1. Sehr mäßig - Heftig und leidenschaftlich
6
2. Moderato - Andante mosso - Allegretto
7
2. Adagio
8
3. Schnell
9
4. Andante - Mit energischer Entschlossenheit
10
4. Allegro molto - Langsam - Andante
Disco 6
1
1. Allegretto
2
2. Thema mit Variationen. Geheimnisvoll bewegt, nicht zu schnell - Variationen I - VII
3
3. Romanze. Sehr mäßige Achtel - attacca:
4
4. Burleske. Sehr lebhaft
5
1. Präludium. Poco Adagio
6
2. Burleske. Vivace
7
3. Adagietto. Adagio
8
4. Intermezzo. Allegretto
9
5. Thema mit Variationen (Barcarole). Poco Adagio
10
6. Finale-Doppelfuge. Allegro molto, energico
11
1. Allegro risoluto
12
2. Thema. Largo con variazioni I-VI
13
3. Presto ma non troppo
14
4. Largo assai
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Alban Berg Cover

    Compositore austriaco.La vita. Figlio di un commerciante di Norimberga stabilitosi a Vienna, iniziò in famiglia lo studio del pianoforte. Nel 1904 si impiegò come contabile presso il comune; nello stesso anno iniziò lo studio della composizione con Schönberg. L'incontro con Schönberg, cui B. restò profondamente legato fino alla morte, si rivelò di importanza decisiva per la maturazione artistica del giovane musicista, che in quel periodo fu in fecondo contatto anche con Mahler. Lasciato l'impiego (1906) e terminati gli studi (1910), B. si dedicò alla composizione e all'insegnamento. Fece alcuni viaggi all'estero in occasione di importanti esecuzioni di sue opere. Il suo nome si impose ben presto in tutta l'Europa centrale, e nel 1930 gli fu offerta una cattedra presso l'Accademia musicale... Approfondisci
  • Arnold Schönberg Cover

    Compositore austriaco.La formazione nel segno di wagner e di mahler. Figlio di un modesto commerciante ebreo e di Pauline Nachod, dotata di buona cultura musicale, ebbe dalla madre, a otto anni, le prime nozioni musicali insieme al fratello Heinrich, che divenne poi un rinomato basso e raggiunse fama all'Opera tedesca di Praga. Avviato alla scuola media, fu costretto a interrompere gli studi a quindici anni in seguito alla morte del padre. Nel 1891 entrò come commesso presso una banca viennese, ma continuò gli studi musicali da autodidatta. Conobbe A. von Zemlinsky, di due anni maggiore di lui, il quale lo consigliò e lo aiutò impartendogli lezioni di armonia e di contrappunto. S. continuerà poi da solo, impegnandosi con il suo forte talento analitico nello studio dei classici e dei romantici.... Approfondisci
  • Anton Webern Cover

    Compositore austriaco. Iniziò gli studi scolastici nella città natale e li proseguì a Graz e a Klagenfurt, dove a dieci anni (1893) intraprese gli studi musicali (pianoforte e violoncello) sotto la guida di E. Komauer, un insegnante locale. Nel 1902 si iscrisse all'università di Vienna, frequentandovi i seminari di armonia e contrappunto tenuti da H. Graedener e Navratil e laureandosi nel 1906 in musicologia con G. Adler (tesi su H. Isaak). L'incontro con schÖnberg e la poetica dell'«aforisma». All'estate 1903 risalgono le sue prime composizioni (alcuni Lieder e la ballata Jung Siegfried); W. le sottopose a Schönberg, il quale decise di prenderlo tra i suoi allievi; sotto la sua guida W. compose i Lieder op. 3 (1907-08) su poesie di S. George e il primo movimento di un Quintetto per archi... Approfondisci
Note legali