Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Recensioni Quattro e quattro otto

  • User Icon
    27/12/2011 15:31:55

    Quattro e quattro otto è una lettura diversa, lontana dai soliti stereotipi americani tutto sangue e tormento, tecnologia e volgarità. È una lettura moderna e raffinata al tempo stesso. L'indagine in sé è molto originale, intercalata da ottimi déjà-vu che hanno il sapore di storia, con rimandi ad antiche memorie all'interno di un mondo, da sempre in mano al potere e ai potenti. Agli autori il merito di avere creato il commissario di PS Corvino; "ordinario", con le intrinseche contraddizioni dell'uomo moderno, che si muove all'interno di una trama gialla colta e garbata, dove è proprio la trama in se stessa, la parte godibile del romanzo. I personaggi del commissariato, dottor Corvino in primis, fanno solo da contorno, o meglio, servono diligentemente l'opera narrativa. Forse un po' più di mordente, o qualche battuta di spirito avrebbe dato al libro un maggiore godibilità, però i personaggi sono del tutto comuni e proprio per questo,credibili.

    Leggi di più Riduci