Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 89 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Le quattro ragazze Wieselberger
17,10 € 18,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+170 punti Effe
-5% 18,00 € 17,10 €
disp. in 5 gg lavorativi disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,10 € Spedizione gratuita
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
18,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
18,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,10 € Spedizione gratuita
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
18,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
18,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Le quattro ragazze Wieselberger - Fausta Cialente - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Le quattro ragazze Wieselberger Fausta Cialente
€ 18,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


Vincitore premio Strega 1976

In una incantevole Trieste fine Ottocento, vivificata dall'aria mitteleuropea e dalla bora dell'irredentismo, si muovono, aggraziate, e come consapevoli di un loro tragico destino, le quattro sorelle Wieselberger. Appartengono a una della buona società: la madre è una tranquilla signora, che si divide tra la casa di città, odorosa di cera e di pulito, e la grande casa di campagna, con giardino, orto e vigna; il padre è uno stimato musicista, che dirige con autorità affettuosa sia la famiglia che l'orchestra dei "dilettanti filarmonici". Narrando la loro storia, che è poi quella della sua ramificatissima famiglia, Fausta Cialente racconta mezzo secolo di storia. Integrando la memoria con la fantasia e cogliendo i nessi espliciti e sotterranei tra vita privata e pubblica, tra individuo e storia, «Le quattro ragazze Wieselberger», vincitore del Premio Strega nel 1976, porta a compiuta maturità umana ed espressiva l'attività di scrittrice svolta dalla Cialente nell'arco di quarant'anni e realizza il senso, più segreto e vero, della sua vocazione artistica.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2018
18 ottobre 2018
270 p., Brossura
9788894814095

Valutazioni e recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
(6)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
ormos
Recensioni: 5/5

Il libro è un commovente memoir, in forma di romanzo, in cui l'autrice ripercorre gli anni della stagione irredentista in Italia a cavallo tra ottocento e novecento, ricostruendo la vita delle "quattro ragazze", l'ultima delle quali - Elsa - diventerà sua madre. I primi capitoli dunque sono dedicati a quell'ambiente triestino ancora aristocratico ma già un po' decadente (la prima guerra mondiale incombe) in cui esse si muovono; poi la narrazione si fa in prima persona e incrocia le vite, i destini, le perdite dolorose dei propri cari: struggente sarà il racconto della morte della madre, tenuta fino agli ultimi istanti tra le mani. Della sua famiglia, quella della sua infanzia, non rimane nessuno (siamo già negli anni cinquanta), e a quel punto la riflessione diventa più intima: "avevo fatto il mio dovere, mi dicevo, li avevo amati tutti, e pianti fino all'ultimo, altro non mi restava che seguire, adesso ch'ero veramente sola, il più naturale dei miei impulsi, la fuga: andarmene, partire". E infatti Fausta segue la figlia fino in Kuwait: in quel paese "di cui si poteva dire senza timor d'esagerare che i suoi abitanti erano passati dal cammello alla cadillac" intravede la prospettiva di una vita che, pur senza rinnegare il passato, lo releghi al suo proprio ruolo - passato, appunto. Questo cielo e questo mare sono per Fausta una nuova pagina: "il golfo mi apparve invece subito bellissimo, d'un pallido color turchese, un colore squisito, e già vedevo l'acqua fremere e lambire delicatamente l'immensa riva piatta e sabbiosa". Libro di una delicatezza e intensità straordinaria, la Cialente autrice da riscoprire.

Leggi di più Leggi di meno
Antonella Iantomasi
Recensioni: 4/5

Quest' autrice meriterebbe molta più attenzione per sensibilità, raffinatezza e capacità di ricostruzione storica. Alle ragazze ci si affeziona davvero!

Leggi di più Leggi di meno
maramarea
Recensioni: 5/5

Bellissimo racconto familiare, che attraversa tre generazioni e mezzo secolo di storia italiana. L'irredentismo, la prima guerra mondiale, l'ascesa del fascismo, i lutti, le difficoltà nelle relazioni affettive, tutto narrato da un punto di vista speciale, interno e femminile, mai fermo, anzi in continuo divenire. Una lingua precisa e preziosa. Un classico del novecento.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(2)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Fausta Cialente

1898, Cagliari

Fausta Cialente visse a lungo all'estero, frequentando la società mondana internazionale che avrebbe descritto con grande dettaglio e capacità introspettiva in fortunati romanzi (Ballata levantina, Un inverno freddissimo, Le quattro ragazze Wieselberger).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore