Quello che gli altri non vedono

Virginia MacGregor

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: C. Baffa
Editore: Giunti Editore
Collana: A
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 5 novembre 2014
Pagine: 400 p., Brossura
  • EAN: 9788809790643
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 6,48

€ 12,00

Punti Premium: 12

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Milo ha nove anni e una missione molto speciale: prendersi cura di nonna Lou, che insieme ad Amleto, l'animaletto di casa, è la sua inseparabile alleata. Ogni tanto la nonna annuncia che partirà per la Grecia con il nonno. Peccato che il nonno sia morto molti anni fa... Meglio non dirlo alla mamma, che ha poca pazienza, l'importante è assicurarsi che Lou prenda le pillole che le sbrogliano i pensieri. Del resto è stata proprio lei a insegnargli che il mondo si può "vedere" anche attraverso particolari che sfuggono alle persone comuni: i rumori, il tono della voce o gli odori. Sì, perché Milo è affetto da una malattia che lo renderà progressivamente cieco. E quando un giorno la nonna dà quasi fuoco alla cucina, Milo è il primo a difenderla, ma la decisione della mamma è irrevocabile: Lou deve andare in casa di riposo. Un posto apparentemente perfetto, con un bel giardino, pavimenti lucidi come specchi e un'infermiera dal sorriso stampato. Ma qualcosa non va... Come mai la nonna dorme sempre? Perché non riconosce più nessuno? Con l'aiuto di Tripi, il cuoco della clinica, Milo inizierà la sua personalissima indagine. E quando si è allenati a "vedere" il mondo con tutti e cinque i sensi, quello che si riesce a scoprire è davvero incredibile.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 3
5
0
4
1
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    patrizia b.

    13/06/2017 16:22:59

    Più che altro (a parte alcuni pezzetti non adatti) mi è sembrato di leggere un libro per ragazzini. E' scritto in modo elementare e la fine è a tarallucci e vino, come si conviene propinare ai giovanissimi. Comunque carino.

  • User Icon

    Ale

    10/09/2015 23:30:01

    Una storia carina, che poteva essere raccontata decisamente meglio. Purtroppo quando si parla di malattie, nonni anziani, rapporti di famiglia complicati è molto facile cadere nei luoghi comuni e in uno stile stucchevole e questo libro non fa eccezione.

  • User Icon

    Monica S.

    08/01/2015 11:35:03

    Milo, 9 anni, ci porterà nella sua vita, e nella sua famiglia composta da lui, Sandy - la sua mamma -, Lou la nonna di cui vuole prendersi cura, Amleto - un maialino, suo animaletto domestico -, e il papà che se n'è andato ad Abu Dhabi con l'Amichetta. Ma quando la nonna da fuoco alla cucina, la decisione di Sandy è irrevocabile, casa di riposo, posto in cui la nonna Lou verrà accudita come si deve da personale più idoneo di un bimbo di nove anni. Ma Milo, che soffre di retinite pigmentosa, malattia che lo porterà alla totale cecità prima o poi, dal suo forellino vede le cose in maniera diversa: la casa di riposo tirata a lucido, il falso sorriso di plastica dell'infermiera Thornhill (colei che gestisce la casa di riposo), le vecchine tristi, nonna Lou che dorme sempre, non sono cose normali per Milo, ma la mamma pensa che quello sia il posto perfetto per la nonna. Lui comincerà ad indagare e con l'aiuto di Tripi prima e delle vecchine della casa di riposo e di Al, un nipote della nonna Lou, dopo, vorrà vederci chiaro e mostrare anche alla mamma ciò che vede lui. Milo entrerà nei vostri cuori, vi travolgerà con la sua disarmante dolcezza e l'esuberanza dei suoi 9 anni, quella innocenza e al tempo stesso consapevolezza che solo si ha a quell'età. Un libro consigliatissimo. Per tutti.

Note legali