Categorie

Gianfranco Ravasi

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 266 p. , Brossura
  • EAN: 9788804612001

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    S.1971

    04/02/2012 23.36.04

    Il libro di per sè è scritto bene e testimonia di un Autore molto competente e preparato, quantomeno nel suo ambito di formazione. Il titolo è corretto, nel senso che il punto di partenza è la fede; tuttavia, a dispetto del sottotitolo, non mi pare il libro dia risposte ai perché di chi non crede, dato che utilizza con abilità (e in perfetta... buona fede) l'espediente di una presunta "interpretazione biblica corretta" per applicare, a seconda dei casi e della convenienza, una lettura letterale o viceversa totalmente astratta (teologica). In tal modo svicola da molte risposte ed aggira platealmente le questioni più spiacevoli legate alle numerose e profonde contraddizioni ed aberrazioni dei testi sacri. Un non credente, poi, non può certo accettare pacificamente un approccio metodologico che veda come punto di partenza l'obbligata "infallibilità" della Bibbia in quanto autentica parola di Dio, correttamente interpretata (!!) e garantita dalla sacra Tradizione (!!!). Se in un discorso o in un ragionamento le conclusioni coincidono con le premesse, tutto quello che compone il cerchio che le unisce non può essere una reale spiegazione! Quantomeno non più del semplice e puerile dire "... perché sì!". Allora, paradossalmente, diventa vero che è un libro sia per un credente che per un non credente: entrambi vi potranno leggere ottime ragione per confermarsi nelle proprie convinzioni!

Scrivi una recensione