Racconti civili, d'amore e di guerra

Francesco Niccolini

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Manni
Collana: Pretesti
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 1 febbraio 2005
Pagine: 159 p., Brossura
  • EAN: 9788881766321
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 7,02

€ 13,00

Punti Premium: 7

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

I misteri, i debiti, i morti dell'industria petrolchimica italiana: Porto Marghera, l'Eni di Mattei, le manovre di Cuccia. Il lifting dell'Ilva di Bagnoli: la decisione di ristrutturarla, e subito quella di chiuderla; e i suoi ottantamila operai. Franco Marcone, capo dell'ufficio del registro di Foggia: ucciso dalla mafia perché svolgeva onestamente il proprio lavoro. La Via Crucis delle stragi d'Italia: Piazza Fontana e la stazione di Bologna, Pier Paolo Pasolini e Peppino Impastato, le BR e la P2, Falcone e Borsellino. Un resoconto delle piccole e grandi miserie d'Italia che l'autore, già collaboratore con Marco Paolini all'adattamento televisivo di "Vajont", racconta come in teatro.
  • Francesco Niccolini Cover

    È autore di testi teatrali per alcuni dei più importanti autori italiani, tra cui Marco Paolino, Alessio Boni, Enzo Vetrano e Stefano Randisi. Tra i suoi spettacoli più fortunati si ricordano La grande foresta che ha ispirato il suo romanzo Il lupo e la farfalla (Mondadori 2019), e Zanna Bianca, della natura selvaggia, entrambi scritti insieme a Luigi D'Elia. È anche sceneggiatore di graphic novel e di racconti per la radio. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali