Racconti di cinema

Curatore: E. Morreale, M. Pierini
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 18 novembre 2014
Pagine: XII-395 p., Rilegato
  • EAN: 9788806223892
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Trentatre racconti che attraversano oltre un secolo per rendere omaggio al cinema, ai suoi sfarzi e deliri, ai suoi miti intramontabili, alle sue tentazioni e frustrazioni. Ciascuno è l'angolo di una immaginifica e infinita "cineteca di Babele". Una galleria di divi colti nei loro vezzi o fragilità, dietro la perfezione dell'immagine sullo schermo. L'Alberto Sordi di Mario Soldati, indolente, abitudinario, timorato di Dio e delle donne. O il Marlon Brando cui si rivolge Joyce Carol Oates in un'invettiva in versi da innamorata tradita: la spettatrice che da ragazzina ha saltato la scuola per vedere II selvaggio non può accettare che quell'uomo bellissimo abbia "soffocato la bellezza nel grasso". E poi storie che hanno per protagonisti quella folla di individui il cui nome compare al massimo nei titoli di coda: sceneggiatori, produttori, scenografi, maestranze e figuranti alle prese col frenetico lavorio che rimane sempre fuori dall'inquadratura ma può condurre a dare la vita per il cinema. Gli scrittori hanno cominciato presto a fare i conti con la settima arte, raccontandone le meraviglie e le insidie, il lato sfavillante e il lato oscuro, come oscura e misteriosa è la sala cinematografica. E se è vero che oggi il cinema sembra avviarsi verso una fruizione solitaria simile a quella della lettura e viviamo nel tempo in cui la finzione dilaga nella realtà, potremo sempre interrogarci insieme a Domenico Starnone su chi abbia deciso di abolire la magia della parola FINE.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 


Fare cinema con le parole, di Emiliano Morreale e Mariapaola Pierini

A RIVEDER LE STELLE
- Truman Capote, Una bellissima bambina
- Joyce Carol Oates, Dalia Nera & Rosa Bianca
- Dino Buzzati, La favola sbagliata
- Gabriele Baldini, Le acque rosse del Potomac
- Mario Soldati, L'imprudenza
- Manuel Puig, Sì, era bella come una dea
- Roberto Bolaño, Johanna Silvestri
- Joyce Carol Oates, Per Marlon Brando all'inferno

SPERDUTI NEL BUIO
- Jean Girardoux, Al cinema
- Irene Némirovsky, Nonoche al cinema
- Carlo Emilio Gadda, Cinema
- Piero Santi, Del cinema Astra
- Graham Greene, Il film porno
- Julio Cortázar, Tanto amore per Glenda
- Efraim Medina Reyes, Cinema Albero
- A.L. Kennedy, Frank
- Don DeLillo, La denutrita

UN MESTIERACCIO INFAME
- Guillaume Apollinaire, Un bel film
- Katherine Mansfield, Immagini
- Guido Gozzano, Il riflesso delle cesoie
- Massimo Bontempelli, La mia morte civile
- Marcel Aymé, Il diavolo agli studios
- Francis Scott Fitzgerald, Pat Hobby e Orson Welles
- Ray Bradbury, Il campo
- Budd Schulberg, Il volto di Hollywood
- Ennio Flaiano, Il mostro quotidiano
- Domenico Starnone, Fine

COME IN UN FILM
- Horacio Quiroga, Il puritano
- Vladmir Nabokov, L'assistente del produttore
- Richard Mateson, Montaggio
- Angelo Fiore, Un giorno del passato
- James G. Ballard, Lo zoom di sessanta minuti
- Michele Mari, Non aprire quella porta

Ringraziamenti
Nota bibliografica