Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Ragazza di periferia. La mia piccola favola - Anna Tatangelo - copertina

Ragazza di periferia. La mia piccola favola

Anna Tatangelo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mondadori
Collana: Ingrandimenti
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 22 marzo 2011
Pagine: 98 p., Rilegato
  • EAN: 9788804610281
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 17,00

spinner

Disponibile in 3 gg lavorativi

Solo una copia disponibile

+ 7,60 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Certe storie somigliano talmente a delle favole che sembrano fatte apposta per essere raccontate. La storia di Anna Tatangelo è quella di una Cenerentola contemporanea, materia di sogno per tante ragazze come lei. Anna nasce a Sora, nella profonda provincia laziale. È l'ultimogenita di Dante e Palmira, due pasticcieri che producono la ciambella sorana. Anna ama la musica, e ci prova. Fin da giovanissima va in giro per concorsi canori. Il talento non le manca, e tantomeno la tenacia. È così che, a soli quindici anni, si trova sul palco dell'Ariston. "Ho soltanto la mia età" canta nel primo verso della sua Doppiamente fragili. E vince: prima classificata nella categoria Giovani del Festival di Sanremo. Da lì dischi, concerti e altre soddisfazioni professionali si susseguono. Ma la favola non è ancora finita. Lo stesso anno conosce Gigi D'Alessio, una vera star, e con lui canta Un nuovo bacio. Galeotta fu la canzone e chi la scrisse, dopo qualche tempo fra i due nasce una storia d'amore. La giovane Anna si ritrova in una tempesta di maldicenze, viene accusata di essere una rovina famiglie, un'opportunista. Qualche anno più tardi, una gravidanza sembra regalare il sigillo a una storia straordinaria. Ma Anna dovrà soffrire ancora un po', stringere ancora i denti, essere di nuovo più grande della sua età. Il lieto fine arriverà poco dopo, e Anna e Gigi lo chiameranno Andrea. In questo libro Anna racconta la sua piccola favola, senza omettere niente.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Tataneve_96

    05/03/2012 21:27:12

    Che dire...Io comprato questo libro come persona appassionata di musica italiana e da grande Fan di Anna Tatangelo! Devo dire che questo libro mi ha presa completamente e l'ho letto tutto in paio d'ore siccome è molto scorrevole, togliendo che essendo scritto in maniera molto leggera e simpatica, esso è un libro che rilegge molto volentieri ;) Faccio i miei complimenti alla signora Tatangelo, togliendo che questo è un libro che dovrebbero leggere tutte quelle persone che hanno dato un giudizio su di lei senza neanche conoscerla perchè questo libro fa capire quanto è dolce questa donna, questa "Ragazza di Periferia" <3

  • User Icon

    Romolo Ricapito

    05/09/2011 02:30:30

    Ho acquistato questo libro col 30 per cento di sconto durante la campagna promozionale dei Libri Mondadori di quest'estate. Altrimenti non l'avrei preso: troppo costoso per il n. di pagine. Ciononostante ho trovato il volume scorrevole e mi ha rallegrato una bella giornata di mare. Lo consiglio perciò a chi sia appassiona alla musica leggera; ma è anche un buon autoritratto di una cantante, dalla forte personalità, che si toglie parecchi sassolini dalle scarpe. Nella stesura Tatangelo è stata aiutata da due giornalisti che hanno fatto un buon lavoro, editando un volume semplice ma incisivo.

Note legali
Chiudi