-15%
La ragazza nel parco - Alafair Burke - copertina

La ragazza nel parco

Alafair Burke

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Sara Marcolini
Editore: Piemme
Edizione: 1
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 14 giugno 2016
Pagine: 316 p., Rilegato
  • EAN: 9788856653939
Salvato in 101 liste dei desideri

€ 15,72

€ 18,50
(-15%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La ragazza nel parco

Alafair Burke

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La ragazza nel parco

Alafair Burke

€ 18,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La ragazza nel parco

Alafair Burke

€ 18,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 9,99

€ 18,50

Punti Premium: 19

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 18,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Quando Olivia Randall, avvocato newyorchese, viene svegliata da una telefonata, non ha idea di chi sia la ragazzina che, dall'altro lato della cornetta, la implora di aiutarla. Ma basta un nome a farle capire. Jack Harris. Il famoso scrittore, padre della ragazzina, accusato di omicidio e ora in cella, in attesa di processo. Jack Harris è un nome che dice troppe cose a Olivia: perché Jack e Olivia hanno un passato. Un vecchio amore finito male vent'anni prima. Un amore di cui lei porta ancora dentro i segni e forse la colpa di aver lasciato che le cose andassero come sono andate. Di fronte alla richiesta della figlia di Jack, Olivia sa che non ha altra scelta. Aiuterà Jack. A costo di lasciare che lui dia sfogo a una vendetta tenuta a bada per tutti questi anni. Jack non ha un alibi, non ha testimoni, e non ha un motivo plausibile per essere dov'era quando qualcuno ha fatto fuoco nel parco, ammazzando tre persone. E ben presto Olivia sarà costretta a chiedersi se Jack sia davvero innocente, e non la stia manipolando...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,59
di 5
Totale 27
5
6
4
8
3
11
2
0
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Manuela

    07/10/2019 21:34:13

    in realtà darei 2,5 stelle per le seguenti ragioni: romanzo che stenta a partire, ma nel complesso una piacevole lettura; a metà libro mi è stata chiara la dinamica dei fatti; il finale non mi è piaciuto, ma questo è semplicemente gusto personale relativi al senso di giustizia che ognuno di noi possiede

  • User Icon

    Marta

    19/09/2019 09:19:26

    Questo libro mi è piaciuto molto. Cattura l'attenzione da subito. Ti lascia la voglia di continuare a leggero per capire e scoprire come andrà a finire. Finale inaspettato. Consigliato.

  • User Icon

    Meer

    09/05/2019 18:14:31

    Un libro che non mi é dispiaciuto, ma da cui mi aspettavo di più. Devo dare tre stelle nonostante questo perché il clou della situazione si sviluppa solo nelle ultime centocinquanta pagine e in modo quasi affrettato. Potevano lasciare meno spazio ai pensieri della protagonista sul passato e più al: come, dove, quando, perché e soprattutto chi. Si legge velocemente, forse anche per il desiderio del lettore di arrivare a questo benedetto processo.

  • User Icon

    Martina

    13/04/2019 16:10:52

    Davvero un thriller coinvolgente, dall'inizio alla fine ti fa arrovellare nel cercare di capire "chi diavolo è stato?" Lo stile mi ricorda molto quello di Paula Hawkins, altra affermata scrittrice di gialli-thriller che adoro. Vivamente consigliato!

  • User Icon

    clo

    12/03/2019 08:05:17

    è stato il primo libro che ho letto di questa scrittrice e l'ho trovato bellissimo. lo consiglio vivamente!

  • User Icon

    valeria

    11/03/2019 16:27:11

    Un thriller che mi è piaciuto molto e dove il rapporto di causa effetto è posto in evidenza e ciò che è successo nel passato si ripercuote sul presente. Il romanzo si apre con la trascrizione di un interrogatorio, che vede coinvolti il detective Jimmy Boyle e l'indiziato Jackson Harris. Harris racconta cosa lo ha portato a trovarsi nei pressi di una sparatoria che ha causato la morte di Malcolm Neeley, a noi ancora sconosciuto ma il cui nome sembra essere fortemente legato alla storia personale di Harris. Poi la narrazione ci porta nella camera da letto di Olivia Randall, dove la donna, avvocato, risponde a una chiamata destinata a cambiarle non solo la giornata, ma la vita. Qualcuno cerca freneticamente di mettersi in contatto con lei, e questo qualcuno si rivela essere una ragazzina, Buckley Harris, preoccupata per la sparizione del padre, portato via dalla polizia e mai rientrato a casa. Da qui parte la vicenda che Alafair Burke costruisce e sviluppa con sapienza in "La ragazza nel parco", una storia in cui tutti hanno qualcosa da nascondere e in cui si resta più volte sorpresi di fronte a una rivelazione imprevista o a un'evoluzione della trama imprevedibile. Scrittura scorrevole e chiara, mai pesante, nonostante la combinazione di situazioni e di elementi. Lo consiglio, è un romanzo che mi ha coinvolto tanto e spero che appassioni anche voi.

  • User Icon

    Marta

    10/03/2019 13:28:10

    Un classico thriller da leggere in spiaggia o dopo una giornata faticosa,in quanto ti consente di viaggiare con la fantasia e scoprire le varie ipotesi,per risolvere questo caso.Finale che sembra già scritto ma che in realtà è un incredibile colpo di scena.

  • User Icon

    Il Caffè Netterario

    10/11/2018 16:50:56

    Un thriller dal punto di vista di Olivia, avvocato, che si trova alle prese con un cliente che conosce sin troppo bene. Una trama ben strutturata, qualche colpo di scena, ma una lineare ricerca del colpevole. In definitiva un buon libro, anche se durante la lettura non si sente molta tensione e ci sono alcuni cliché.

  • User Icon

    Davide

    23/09/2018 19:22:27

    Una buona scrittrice che merita di essere seguita nel suo futuro letterario, libro ben strutturato che magari risulta un po' lento ma gli ultimi capitoli li leggi tutto d'un fiato. Buona lettura per le prossime giornate autunnali

  • User Icon

    Daniela

    22/09/2018 20:24:58

    Inizialmente il libro è un po' lento ma poi diventa cosi interessante che si vuol proseguire la lettura. L'avvocato Olivia sarà chiamata al telefono dalla figlia di un famoso scrittore, Jack, per difenderlo dall'accusa di omicidio di tre persone avvenuto nel parco. A complicare la storia è che Jack e Olivia si conoscono da molto tempo, erano fidanzati ai tempi dell'università. La storia si concentra sul caso di Jack e su come Olivia cercherà di indagare sul caso, intervallata dai ricordi di entrambi del periodo in cui erano insieme. Verso la fine del libro il lettore penserà di aver individuato il colpevole ma ci sarà un colpo di scena che modificherà tutto. Lettura consigliata.

  • User Icon

    Maria

    20/09/2018 13:41:57

    Ho "scoperto" Alafair Burke grazie ai libri che ha scritto con Mary Higgins Clark. Sono decisamente belli anche quelli scritti "a una sola mano". E' una lettura piacevole, coinvolgente, mai monotona. La trama è ben congeniata!

  • User Icon

    Viola

    20/09/2018 09:22:38

    Devo confessare che ho affrontato la lettura con un po' di diffidenza: non avevo mai letto niente di questa autrice e il famoso "la ragazza del treno", nel quale è coautrice, non mi era assolutamente piaciuto. Invece sono stata piacevolmente sorpresa. Il libro mi ha conquistato, sia per la trama che per l'incalzare degli avvenimenti, che affascinano il lettore tenendolo incollato alle pagine. Quindi ottimo l'intreccio, ottima la caratterizzazione dei personaggi e il crescendo narrativo, fino all'ultimo colpo di scena. Il punto di vista è quello della protagonista, avvocato difensore di un suo ex fidanzato accusato di un efferato omicidio. Quindi attraverso i suoi occhi, coinvolti nei contrastanti sentimenti che nutre nei confronti dell'ex, entriamo nella vicenda, gustandone gli aspetti legali e fremendo al presentarsi di ogni nuovo tassello del puzzle, fino all'inaspettato epilogo. Lettura consigliata.

  • User Icon

    STELLASOLITARIA

    26/08/2018 13:24:32

    Scrittura molto simile a Paula Hawkins. Coinvolgente e avvincente. Ti tiene incollata fino alla fine. Mi é piaciuto molto.

  • User Icon

    Angela

    27/10/2017 08:16:32

    Appena finito di leggerlo, ammetto che gli ultimi capitoli li ho divorati ma all'inizio ho fatto fatica ad andare avanti con la lettura. Rispetto alle recensioni lette prima di comprare il libro, mi aspettavo di più. Ho comunque la curiosità di leggere altro di questa autrice e farne un confronto con questo libro.

  • User Icon

    Francesca

    14/01/2017 12:38:39

    Un po' lento e ripetitivo, ma comunque un buon thriller!

  • User Icon

    Isa

    14/10/2016 09:05:43

    Un altro scrittore, o meglio scrittrice, da seguire!

  • User Icon

    valentina

    13/10/2016 11:11:49

    Libro gradevole e scritto bene, mi aspettavo qualcosa in più da questo thriller.

  • User Icon

    Paola

    30/09/2016 13:36:51

    devo dire che ho dovuto leggerlo due volte per capirlo meglio e aprrezzarlo, mi aspettavo di più ma si legge bene, scorrevole anche se la suspence non è molto intensa, non coinvolge molto

  • User Icon

    GHERARDO GHERARDI

    18/09/2016 11:28:48

    Storia che ha un buon ritmo incalzante con suspense. Libro avvincente che ti tiene incollato fino al sorprendente finale.Da consigliare

  • User Icon

    chiara

    15/09/2016 22:45:08

    Libro divorato sotto l'ombrellone, mi è piaciuto lo stile della scrittrice. Il finale però mi ha deluso, mi piacerebbe confrontarmi con qualcun'altro che l'ha letto perché non sono neanche sicura di averlo compreso bene!

Vedi tutte le 27 recensioni cliente

Una mattina l’avvocato newyorkese Olivia Randall viene svegliata da una telefonata inaspettata: dal lato opposto della cornetta una ragazzina, la figlia del famoso scrittore Jack Harris, la implora di aiutare il padre, ingiustamente accusato di triplice omicidio, ora in cella in attesa del processo. Per Olivia, però, non si tratta di un comune nuovo assistito perché lei e Jack condividono un passato, una relazione finita male per la quale ancora oggi porta dentro il pressante senso di colpa di averlo ferito profondamente. La sua coscienza non le lascia alternative: aiuterà Jack ad essere scagionato.

"Conosco Jack fin nel profondo dell’anima… L’unico motivo per cui non aveva funzionato tra noi due era che io lo conoscevo meglio di quanto lui conoscesse se stesso. Lui credeva che io l’avrei reso felice per il resto della sua vita. Io, invece, sapevo che avrei continuato a deluderlo. Non riesco a immaginare che abbia corso il rischio di lasciare sua figlia senza un padre…" (pag. 87)

La storia si concentra sul caso di Jack, già conosciuto dalla popolazione di New York, oltre che per la sua carriera da autore, per la strage di Penn Station dove un ragazzino di nome Todd Neeley aprì il fuoco uccidendo tredici persone, fra le quali proprio la moglie di Jack.
In principio Olivia non ha dubbi circa l’innocenza del suo ex compagno, man mano, però che le indagini procedono, sempre più dubbi offuscano i suoi pensieri: perché Jack si trovava proprio nelle vicinanze del luogo del delitto? Non ha un alibi e nessun testimone che possa confermare la sua versione dei fatti… E se la storia della misteriosa ragazza nel parco, la quale attirandolo proprio nel punto in cui tre persone sarebbero state uccise, tra cui anche Malcolm Neeley, padre di Todd, fosse falsa? Jack potrebbe possedere un lato oscuro di cui lei non è mai stata a conoscenza?

"E se Jack non si fosse mai ripreso completamente? Sto riconsiderando tutto ciò che credevo di sapere su di lui… Jack aveva avuto modo si sapere che Malcolm Neeley si sarebbe trovato al campo da football la mattina della sparatoria… Da una parte c’erano i miei sospetti: dal momento in cui Buckley mi aveva chiamata, ero stata convinta che Jack fosse innocente. Ma quali valide ragioni avevo per sostenere quella tesi? Dall’altra parte c’era il mio senso di colpa: si trattava di Jack, un uomo buono, onesto e generoso. Chi ero io per sospettare che si fosse macchiato di un crimine tanto efferato?" (pag. 175)

Così Olivia decide di scavare nel passato del suo assistito, in un continuo di colpi di scena, per scoprire la verità. In questa ricerca il lettore viene trascinato in un’altalena di dubbi e certezze, dove il passato comune che lega i due protagonisti emerge costantemente.

Un thriller mozzafiato che costringe il lettore a scoprire come andrà a finire, chi sia il responsabile del triplice omicidio. Un romanzo ricco di colpi di scena e di eventi scioccanti. Merito dell’autrice è di aver ben delineato i personaggi, rendendoli assolutamente verosimili e credibili. Una lettura avvincente, dal ritmo serrato e dalla costante suspense che lascia letteralmente col fiato sospeso.
Il colpo di scena finale lascia scioccati, anche se un piccolo sospetto si insinua già nel corso della storia. Lo consiglio a tutti gli amanti dei legal-thriller e dei gialli in generale.

Recensione di Erica Roveretto


Bestseller in America, La ragazza nel parco è un thriller psicologico che entra silenziosamente nella mente del lettore; un romanzo dal ritmo serrato e dalla suspense irresistibile che vi lascerà col fiato sospeso.

"Alafair Burke conosce le luci e le ombre di New York come nessun'altra." - Michael Connelly

"Con i romanzi della Burke siete in buone mani, e i suoi personaggi femminili sono sempre fortissimi" - Gillian Flynn

"Una delle migliori autrici di thriller oggi in circolazione" - Denis Lehane

Olivia Randall, capelli neri e occhi decisi, è una tipa tosta, «la classica “faccia da stronza”» (parole sue): poco più che quarantenne, è una donna in forma, sveglia, con una sfilza di ex amanti da far impallidire E. L. James. Oltretutto, cosa per lei ben più importante, è un eccellente avvocato difensore, il che le vale una signora reputazione nei corridoi dei tribunali di New York. Per questo tutti, dal suo capo Don al procuratore capo Scott Temple, tentano di farle cambiare idea sull’innocenza di Jack Harris, in stato di fermo al Primo Distretto e sospettato di triplice omicidio.

Ma Olivia ha i suoi buoni motivi per difendere Jack: per lei infatti non si tratta solo del brillante scrittore e vedovo addolorato che conoscono tutti, ma dell’uomo buono e sensibile che vent’anni prima aveva quasi sposato e a cui aveva consapevolmente distrutto la vita. Sì, perché Olivia sa che la fine della loro relazione, che ha spinto Jack quasi sull’orlo del baratro, è tutta colpa sua. Tutta. Perciò ora non può ignorare la figlia adolescente di Jack, Buckley, quando in preda all’ansia le telefona per chiedere il suo aiuto.

Jack infatti è accusato di aver ucciso tre persone a colpi di pistola allo Hudson Park: Clifton Hunter, un senzatetto noto alle forze dell’ordine per reati minori; Tracy, una giovane tossica, forse lì per procurarsi la sua solita dose; e Malcolm Neely, un operatore finanziario il cui figlio, Todd, fu il responsabile della strage alla Penn Station in cui perse la vita Molly, la moglie di Jack. Per tutti i famigliari delle vittime, Malcolm Neely ha avuto la tremenda responsabilità di non aver mai voluto far curare il figlio Todd, affetto da problemi psichiatrici, e di aver anzi peggiorato la situazione con il suo comportamento non esattamente da padre dell’anno.

Non è un caso, quindi, che la polizia concentri i propri sospetti su Jack, che al momento dell’omicidio si trovava proprio in quel parco. Anche perché la spiegazione di Jack ha dell’incredibile: era lì per incontrare Madeline, una ragazza dai bellissimi capelli neri che prima di allora aveva visto solo un’altra volta, e proprio in quel parco. Solo che “la ragazza del parco” sembra scomparsa. Non si è presentata all’appuntamento. Non risponde alle mail di Olivia, che tenta in ogni modo di rintracciarla. I dubbi sulla sua identità (e sulla sua esistenza) si fanno sempre più grandi. Ma la vera, tormentosa domanda che accompagna protagonista e lettore per tutto il libro, tra un’immersione nei ricordi e un colpo di scena, è un’altra: Jack, il simpatico e sprovveduto Jack, è davvero (così) innocente come sembra?

  • Alafair Burke Cover

    Figlia dello scrittore James Lee Burke, è stata pubblico ministero a Portland, Oregon, e attualmente insegna diritto penale alla Hofstra Law School di New York. È già autrice di diversi thriller di successo e con La città del terrore (in Italia pubblicato da Newton Compton nel 2009) è stata per settimane in cima alle classifiche britanniche e americane. Nel 2016 ha pubblicato con Piemme La ragazza nel parco e con Sperling & Kupfer Così immobile tra le mie braccia, scritto a quattro mani con Mary Higgins Clark, con la quale collabora di nuovo per la scrittura del romanzo La sposa era vestita di bianco (Sperling & Kupfer, 2017). Nel 2018 pubblica con Piemme La ragazza che hai sposato e L'ultima volta che ti ho vista. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali