Categorie
Traduttore: B. Fonzi
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: 324 p., Brossura
  • EAN: 9788806185183
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,94

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carla

    19/02/2014 11.19.41

    Bello. Ben scritto. Il percorso interiore ed esteriore di questo "negro" del Sud, assoggettato e vinto mai fino in fondo. Molto bella la parte finale, il viaggio verso il Nord, utopia o riscatto?

  • User Icon

    gigi

    27/04/2007 00.37.20

    commovente e crudo, l'ho sentito profondamente mio, le reazioni del protagonista sono state le mie. La malvagità umana, sebbene mediocre nell'accanirsi sul debole, non mi stupisce, ma mi indigna sempre.Purtroppo la fuga al nord nella realtà quasi sempre non elimina la palude dell'ignoranza e della cattiveria che ne è sorella.

  • User Icon

    antoinette

    16/06/2005 21.50.57

    Il tema del razzismo è sicuramente portante in questo libro denso di avvenimenti e di riflessioni mai banali,ma non solo. Rappresenta infatti le difficoltà di chi non si riconosce nei valori dell' educazione imposta soprattutto religiosa forse per questo molti al di là dell' etnia si possono identificare nel protagonista che è certo un ragazzo di colore povero e sfortunato ma è soprattutto un bambino, un adolescente ed infine un uomo che come tanti soffre per la povertà non solo di mezzi materiali ma soprattutto di sentimenti, di emozioni ,di vita vera nel quale è costretto a crescere.

  • User Icon

    JESSICA

    14/09/2004 12.45.21

    IL LIBRO è STATO MOLTO SODDISFACENTE, MI è PIACIUTO E ALLO STESSO TEMPO MI HA APPASSIONATA MOLTO PERCHE PARLA DELLA DIFFICOLTA DI VITA DI QUEI TEMPI I TEMPI DIFFICILI DOVE QUEL POVERO PICCOLO RAGAZZO NEGRO SI FA ADULTO GRAZIE ALLE DURE COLPE CHE GLI VENIVANO ASSEGNATE, ALLE BOTTE RICEVUTE DA ENTRAMBI I GENITORI AL CONTRARIO DELL' AFFETTO NON RICEVUTOSI DA ENTRAMBI I GENITORI, DAL PERIODO PASSATO IN COLLRGGIO, DALLE SERATINE AL SALOON ,DAI MOMENTI SENZA CIBO E DALL' ASSENZA DEL PADRE. è QUESTO CHE IO NON VORREI MAI PASSARE

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione