Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

copertina

Ragione e rivoluzione. Hegel e il sorgere della «Teoria sociale»

Herbert Marcuse

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Alberto Izzo
Editore: Il Mulino
Collana: Biblioteca
Anno edizione: 1997
Tipo: Libro universitario
Pagine: 456 p.
  • EAN: 9788815047182
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 32,00

Venduto e spedito da illibroraro

spinner

Disponibile in 2 gg lavorativi

Solo una copia disponibile

+ 4,00 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nella prima parte il volume è una dettagliata esposizione della filosofia hegeliana, che mira a mettere in luce quegli aspetti delle idee di Hegel che lo avvicinano a posteriori sviluppi del pensiero europeo, e in particolare alla teoria di Marx. La seconda segue le due linee antagoniste della filosofia "negativa" e "positiva", successive a Hegel. L'una, che rappresenta lo sviluppo del principio dialettico hegeliano, si incarna in Marx, l'altra nella sociologia francese e tedesca.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Herbert Marcuse Cover

    Herbert Marcuse è stato un filosofo, sociologo, politologo ed accademico tedesco naturalizzato statunitense. Approfondisci
Note legali