Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Rain Man. L'uomo della pioggia. 4K Transfer

Rain Man

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Rain Man
Paese: Stati Uniti
Anno: 1988
Supporto: Blu-ray
Salvato in 28 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Escluso dall'eredità paterna, il rivenditore di automobili Charlie Babbitt scopre di avere un fratello, Raymond, affetto da autismo, unico beneficiario delle sostanze del padre. Nella speranza di diventare suo tutore Charlie porta Raymond via dalla clinica in un viaggio che cambierà le loro vite. Con la sua fobia per le autostrade e la sua ossessione per il suo programma preferito in televisione, Raymond inizialmente mette a dura prova la pazienza di Charlie, ma poi riesce a sradicare il fratello dal suo mondo egocentrico. Ben presto quello che era iniziato come un semplice viaggio attraverso gli Stati Uniti si trasforma in qualcosa di più importante: un incontro tra due persone completamente diverse.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    kira

    11/05/2020 21:55:58

    Anche se Tom Cruise non è forse il massimo come espressività, questo film è rimasto negli annali del cinema grazie all'interpretazione da oscar di Hoffman. E tutto sommato mi è piaciuto.

  • User Icon

    rafale

    21/09/2018 07:19:29

    Rimane uno dei film più belli ed emozionanti di tutti i tempi: una storia inconsueta trattata con grande delicatezza. Un Tom Cruise ancora giovanissimo ma molto promettente, e un Dustin Hoffman semplicemente grandioso. Pieno di significato, fa rilfettere sulle cose davvero importanti della vita. Vale la pena guardarlo.

1989 - Oscar [Academy Awards] - Miglior film
1989 - Oscar [Academy Awards] - Migliore regista - Barry Levinson
1989 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attore - Dustin Hoffman
1989 - Oscar [Academy Awards] - Migliore sceneggiatura originale
1989 - Golden Globe - Miglior film drammatico
1989 - Golden Globe - Miglior attore in un film drammatico - Dustin Hoffman
1989 - David di Donatello - Miglior film straniero
1989 - David di Donatello - Miglior attore straniero - Dustin Hoffman
1989 - Festival di Berlino - Orso d'oro per il miglior film

  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2014
  • Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
  • Durata: 133 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1);Inglese (DTS 5.1 HD)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • AreaB
  • Contenuti: commenti tecnici: commento del regista - commento dello sceneggiatore Barry Morrow - commento dello sceneggiatore Ronald Bass; featurette; dietro le quinte (making of): "Come nasce un film"; speciale: "Squarciare il velo: uno sguardo ai misteri dell'autismo"; scene inedite in lingua originale; trailers
  • Barry Levinson Cover

    Sceneggiatore e regista statunitense. Apprezzato autore di show televisivi, diventa sceneggiatore di M. Brooks e debutta dietro la mdp nel 1982 con A cena con gli amici, primo capitolo di una trilogia dedicata alla sua città natale. Dopo due anonime regie, Il migliore (1984), con R. Redford campione di baseball, e Piramide di paura (1985), con protagonista un giovane Sherlock Holmes, si impone con Good Morning, Vietnam (1987), con R. Williams nei panni di un incontenibile dj americano a Saigon. L'ascesa prosegue con i quattro Oscar, tra cui miglior film e miglior regia, di Rain Man - L'uomo della pioggia (1988), storia del complicato rapporto tra due fratelli, uno in carriera (T. Cruise) e l'altro autistico (D. Hoffman). Autore eclettico, nel tentativo di coniugare storie personali e successo... Approfondisci
  • Dustin Hoffman Cover

    "Propr. D. Lee H., attore statunitense. Piccolo, nervoso, dall'inconfondibile voce nasale, il volto lontanissimo dalla classica bellezza hollywoodiana, già dal debutto cinematografico con il cult-movie Il laureato (1967) di M. Nichols inaugura il personaggio del «piccolo uomo» introverso e complessato con il quale attraversa più di trent'anni di cinema americano. Nel film interpreta un timido giovane di buona famiglia borghese che viene sessualmente svezzato da un'amica dei genitori, della cui figlia poi si innamora, con tutte le conseguenze del caso. Antidivo per eccellenza, raffinato interprete teatrale, sostenitore sfegatato del metodo di Strasberg, incarna alla perfezione il tipo attoriale della f New Hollywood: non si tira indietro di fronte ai ruoli sgradevoli (il barbone storpio Rizzo... Approfondisci
  • Tom Cruise Cover

    Propr. Thomas C. Mapother IV, attore statunitense. Vive un'adolescenza complessa e difficile dovuta alla complicata situazione familiare, ai continui spostamenti dei genitori, al loro divorzio, e infine alla morte precoce del padre che lo spinge a rinchiudersi per un certo tempo in un monastero francescano. Intorno ai diciotto anni decide di dedicarsi al cinema, ottenendo subito una piccola parte in Amore senza fine (1981) di F. Zeffirelli. Il film è stucchevole, ma il suo sex-appeal non passa inosservato, tanto che subito dopo gli vengono affidati ruoli più importanti in Taps - Squilli di rivolta (1981) di H. Becker e in I ragazzi della 56ª strada (1983) di F.F. Coppola e, infine, quello di protagonista in Legend (1985) di R. Scott. È però con il ridondante Top Gun (1986) di T. Scott che... Approfondisci
  • Valeria Golino Cover

    "Attrice italiana. Nata da padre italiano e madre greca, lavora come fotomodella tra Napoli e Atene. Debutta nel cinema a diciassette anni in Scherzo del destino in agguato dietro l’angolo (1983) di L. Wertmüller e ottiene il suo primo ruolo da protagonista in Piccoli fuochi (1985) di P. Del Monte. L’anno dopo vince a Venezia il premio come migliore attrice per Storia d’amore di F. Maselli. Nel 1988 si trasferisce negli Stati Uniti, dove riesce a ritagliarsi un piccolo spazio nell’industria cinematografica americana: recita in Rain Man (1988) di B. Levinson, nella serie Hot Shots! (1991) di J. Abrahams e ha l’occasione di essere diretta da S. Penn in Lupo solitario (1991), da J. Carpenter in Fuga da Los Angeles (1996) e da M. Figgis in Hotel (2001). Richiesta... Approfondisci
Note legali
Chiudi