Rambouillet, 15 novembre 1975. La globalizzazione dell'economia - Harold James - copertina

Rambouillet, 15 novembre 1975. La globalizzazione dell'economia

Harold James

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Andrea Gloria Michler
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 1999
In commercio dal: 19 febbraio 1999
Pagine: 280 p.
  • EAN: 9788815068149

€ 9,76

€ 18,08
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il 15 novembre 1975, nel castello di Rambouillet vicino a Parigi, si incontrano per un vertice economico i capi del governo dei sei Paesi più industrializzati: Stati Uniti, Germania, Gran Bretagna, Francia, Giappone, Italia. Il vertice tra le potenze economiche mondiali diventerà un appuntamento fisso, rendendo evidente quanto oramai i sistemi economici dei diversi Paesi siano interdipendenti e quanto nel governo dell'economia si rendano necessari un coordinamento e una cooperazione internazionali. Comincia allora la lunga strada dell'economia verso il mercato globale.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nel passaggio al nuovo millennio e a nuove dimensioni dell'economia internazionale, un bilancio si impone. Ma per poterlo effettuare e per poter individuare le nuove strade da percorrere, è necessario conoscere e analizzare le tappe fondamentali del secolo che sta finendo. L'aspirazione all'integrazione delle economie, infatti, caratterizza buona parte del XX secolo: dopo i tentativi fallimentari all'indomani della Grande Guerra, la conferenza di Bretton Woods, nel 1944, rappresenta il primo esperimento riuscito di creare una cornice giuridica e istituzionale per un sistema economico mondiale, con l'istituzione del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale, e con l'adozione della parità fissa tra le monete.
L'intimo incontro di Rambouillet, fra Henry Kissinger, Helmut Schmidt, Harold Wilson, Valéry Giscard d'Estaing, Takeo Miki, Aldo Moro, "non era destinato a rilanciare o conservare il grandioso idealismo con cui nel 1944 la conferenza di Bretton Woods aveva messo mano all'organizzazione della collaborazione economica internazionale. La facoltà di collaborazione dei governi non venne notevolmente migliorata. La reale importanza del vertice di Rambouillet sta nell'aver segnato l'inizio di uno sviluppo al quale gli attori dell'epoca presero parte solo in misura limitata, nell'aver cioè dato l'avvio alla dinamica di un mercato globale".

Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali