Rameau's Nephew / D'alembert's Dream

Rameau's Nephew / D'alembert's Dream

Denis Diderot

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Leonard Tancock
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,73 MB
  • EAN: 9780141907833
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,49

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

One of the key figures of the French Enlightenment, Denis Diderot was a passionate critic of conventional morality, society and religion. Among his greatest and most well-known works, these two dialogues are dazzling examples of his radical scientific and philosophical beliefs. In Rameau's Nephew, the eccentric and foolish nephew of the great composer Jean-Philippe Rameau meets Diderot by chance, and the two embark on a hilarious consideration of society, music, literature, politics, morality and philosophy. Its companion-piece, D'Alembert's Dream, outlines a material, atheistic view of the universe, expressed through the fevered dreams of Diderot's friend D'Alembert. Unpublished during his lifetime, both of these powerfully controversial works show Diderot to be one of the most advanced thinkers of his age, and serve as fascinating testament to the philosopher's wayward genius.

  • Denis Diderot Cover

    (Langres, Alta Marna, 1713 - Parigi 1784) scrittore e filosofo francese. Suo padre, mastro coltellinaio, apparteneva alla solida e devota borghesia artigiana della città. D. studiò presso i gesuiti, dapprima a Langres, poi a Parigi; nella capitale rimase anche dopo aver terminato gli studi, senza tuttavia rassegnarsi a scegliere una carriera. Viveva magramente di traduzioni e collaborazioni editoriali. Nel 1742 sposò Antoinette Champion, merlettaia, di cui fu per tutta la vita sposo distante e infedele. Negli stessi anni conobbe Rousseau e Condillac. Chiamato a collaborare all’Encyclopédie e poi a dirigerla insieme a d’Alembert, egli trasformò un’impresa nata con obiettivi modesti, e per fini soltanto commerciali, in un formidabile strumento... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali