Ratline. Ediz. italiana

Peter Louis Arnell

Editore: Youcanprint
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 6 novembre 2018
Pagine: 48 p.
  • EAN: 9788827855140
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
La ratline, "Rattenlinien" in tedesco, è stato un sistema di vie di fuga per mezzo del quale criminali di guerra nazisti e collaborazionisti fuggirono, in prevalenza verso l'America Latina. Il termine, nel glossario marinaresco, indica il piolo di corda che, collegato alle sartie, permette la salita fino alla cima degli alberi dei velieri (in italiano grisella). Significa letteralmente "linea dei ratti", e trae origine dal fatto che tali corde rappresentano l'ultimo rifugio sicuro per i ratti durante un naufragio. Per estensione, fu utilizzato dai servizi segreti statunitensi per riferirsi al canale di fuga dall'Europa ideato per nazisti e fascisti. In altri casi i fuggiaschi, dotati di falsi documenti forniti soprattutto dalla Croce Rossa e dal Vaticano, si diressero verso gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, il Canada e il Medio Oriente. Le fughe principalmente erano organizzate dalla Germania alla Spagna per poi arrivare in Argentina; e la seconda dalla Germania a Roma, poi Genova e infine il Sudamerica, per mezzo dell'aiuto di alcuni prelati e la connivenza del Vaticano, l'assenso degli Stati Uniti e la connivenza dei dittatori di quei Paesi che avevano ricevuto, già prima del conflitto, dai gerarchi dubbiosi sull'esito favorevole della guerra, ingenti risorse in denaro e in insediamenti industriali.

€ 5,10

€ 6,00

Risparmi € 0,90 (15%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: