Categorie

Eve De Castro

Traduttore: M. Vidale
Editore: Rizzoli
Collana: Rizzoli best
Anno edizione: 2013
Pagine: 509 p. , Rilegato
  • EAN: 9788817067287

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Yaris

    15/11/2016 12.14.26

    Un romanzo bizzarro nel senso più (superlativo) positivo del termine, scritto con una compostezza quasi lirica, che si mantiene uguale a se stessa nel descrivere tanto la toeletta del re di Francia quanto le peggiori violenze perpetrate ai danni dei protagonisti – chi più, chi meno. Un intreccio intrecciato, giust’appunto, che segue apparentemente il filo del pensiero di un narratore di cui non si conosce altro che la sparuta figura, anonima, grigia, dove però niente, assolutamente niente, viene raccontato per caso, con quel pizzico di pruderie che tanto farebbe ingolosire i francesi (per stereotipo, si fa per dire!), e che non ti permette di staccare gli occhi dalle pagine fino alla parola fine. Ecco, mi permetto di lanciare un accorato appello a quei lettori che, come me sciagurata! spinti da un’irreprimibile frenesia di completezza e vai a sapere da cos’altro, non riescono a resistere alla tentazione di sbirciare l’ultima pagina fintanto che non sono nemmeno a metà del libro. Vi prego, non fatelo! Vi rovinerete in un attimo il colpo di scena finale, perché quello che c’è al posto della sunnominata parola fine, ve lo garantisco, è impossibile da ignorare.

  • User Icon

    Rory

    24/02/2016 09.17.19

    Molto bello, molto ben costruito, una vera architettura che viene fuori a poco a poco. Risulta ancora migliore la seconda parte. Una splendida scoperta.

  • User Icon

    Ladymariane

    20/02/2016 22.55.20

    Un autentico capolavoro, scovato per caso, di quelli che ormai sono sempre più rari. Scritto meravigliosamente, documentatoimpeccabilmente, non sono riuscita a staccarmene e l'ho letto in pochissimo tempo.

  • User Icon

    lalla

    12/05/2014 10.11.09

    Premetto che amo i romanzi storici; ho trovato la storia un pò contorta. Si spera che il racconto, dopo un avvio abbastanza fiacco, possa prendere il volo: ma ahime, la storia si trascina stancamente, senza guizzi con inutili dilungamenti e disgressioni che alla fine stancano il lettore, invece di stimolarne la curiosità. Dopo 190 pagine non ho resistito e mi sono arresa. . . . . è stata una grandissima delusione!!! Peccato, l'idea della costruzione di Versailles ed il dietro le quinte di questo cantiere a cielo aperto poteva essere originale, peccato! e quindi lo sconsiglio vivamente.

  • User Icon

    Carla

    16/02/2014 17.33.37

    Un romanzo storico con dentro una storia d'amore: quello che di solito ci offre il mercato e' sempre deludente e storicamente inaccurato. Non e' cosi' per il Re delle ombre, per fortuna! Ricostruzione storica accurata e ben documentata, storia mai melensa ne' noiosa, con un bel ritmo. Veramente un bel libro, originale e ben scritto, da consigliare non solo a chi ama i romanzi storici ma anche a tutti quelli che amano una bella storia.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione