Categorie

Cornelia Funke

Traduttore: R. Magnaghi
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 275 p. , Brossura
  • EAN: 9788804612742

Età di lettura: Young Adult.

Scopri tutti i libri per bambini e ragazzi

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Silvia.

    20/05/2012 15.30.46

    A questo libro manca qualcosa. Io non lo consiglio, devo dire. Sembra che finisca perché la scrittrice si è stancata, come se non fosse abbastanza affezionata ai personaggi per rendere loro giustizia. L'ho letto un bel po' di tempo fa giusto perché adoravo il genere fantasy-gotico ecc. Se l'avessi letto oggi l'avrei retto difficilmente. Ogni pagina sembra velata, appunto, di uno strato ermetico di ghiaccio che non permette di sentire la storia sulla propria pelle. Per la prima volta mi ha fatto pena un romanzo. Pena nel senso che avrei voluto adottarne i personaggi, le ambientazioni molto belle per dargli veramente vita. Sembra una storia che l'autrice è stata costretta a scrivere, che le premeva di malavoglia dentro. Giusto un passatempo notturno. Avrebbe dovuto ascoltare con più attenzione. Non me la sento di consigliarlo. Non penso che prenderò un altro libro della Funke, sempre che non mi capiti sotto tiro un titolo veramente interessante che mi convinca a darle un'altra "possibilità" ( accidenti che frase arrogante :) ). Molto bella la grafica, comunque.

  • User Icon

    Andrea

    18/04/2011 23.50.10

    Un mondo parallelo. Un mondo delle favole quasi. Con Biancaneve, la Bella Addormenta nel Bosco, fate, streghe e chi più ne ha più ne metta. Una guerra che si prolunga da secoli. Due razze simili tra loro: Goyl, fatti di pietra: combattenti nati, e da sempre perseguitati per le loro sembianze; e Umani, i "Pellemolli": come sempre "padroni" del Mondo, fino a quando qualcuno non li combatte. Due corpi diversi, ma animi ugualmente irascibili, passionali e stupidi. Ho letto questo libro durante un periodo particolare, e me ne sono reso conto solo durante la lettura delle ultime 50 pagine. Io non amo i fantasy, ma questo libro mi ha aiutato moltissimo ad ingannare la realtà, facendomi cadere in sogni da bambini. Mi sono completamente perso in questo Mondo Oltre Lo Specchio, e non ho ancora mostrato la mia sagoma a quello specchio ingrigito, perché non voglio tornare qui, in questo Mondo caotico. Il voto è strettamente "personale", anche se devo ammettere che il libro è scritto bene, la storia mi piace ed è facilissimo da leggere. Sto per tornare... aspetto solo che passi questa tempesta.

  • User Icon

    Valentina

    13/01/2011 09.31.37

    Ho letto tutti i libri della Funke e a me piacciono molto. Chi l'ha detto che vuole essere un romanzo necessariamente gotico. E' un fantasy scritto in modo scorrevole, mai noioso. Sottolinea l'amore fraterno.L'autrice lascia una porta aperta nel finale per una eventuale continuazione della storia. Da leggere.

  • User Icon

    valerio

    15/10/2010 15.42.25

    Noioso e per niente gotico...non fatevi imbrogliare dalla copertina non è altro che un collage di luoghi comuni triti e ritriti.

  • User Icon

    LadyAileen

    15/09/2010 20.17.37

    Se le fiabe dei fratelli Grimm vi hanno da sempre incantato, allora non potete perdere questo libro. Una storia assolutamente fantastica! L'autrice é stata davvero brava a creare un mondo così intricato, mescolandolo con alcuni elementi riconducibili alle fiabe dei fratelli Grimm. Ha avuto una fervida immaginazione perché la trama é avvicincente, piena di mistero e magia e ricca di avventura. Le descrizioni di questo luogo magico non sono eccessive e non appesantiscono la lettura. Scorrevole, ben scritto (in terza persona) e si legge tutto d'un fiato. I temi centrali della storia sono l'amore, il senso di colpa, l'abbandono, il sacrificio e la vendetta. I personaggi sono ben caratterizzati, interessanti e decisamente credibili: Di Jacob, il protagonista, mi ha colpito il fatto che usa la paura per evitare di mostrare ben altri sentimenti. Di Clara ho apprezzato il fatto che non é il solito personaggio femminile che ti aspetteresti di trovare, scialba e impotente. Invece, é coraggiosa e non si limita ad essere un optional. Della volpe sono rimasta colpita dalla sua fragilità ma allo stesso tempo del suo coraggio e della sua devozione per Jacob. Purtroppo essendo il primo libro, di alcuni personaggi si é scoperto davvero poco e il finale lascia intendere un seguito. E non dimentichiamo la copertina: molto bella.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione