Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Img Top pdp Film
Salvato in 5 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Redbelt
9,99 €
DVD
Venditore: IBS
+100 punti Effe
9,99 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Nome prodotto
9,99 €
Chiudi
Redbelt di David Mamet - DVD
Chiudi

Descrizione


La vita di un maestro di jiu-jitsu cambia drasticamente quando, sommerso dai debiti, decide di salire sul ring.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2008
DVD
8013123030627

Informazioni aggiuntive

Sony Pictures Home Entertainment, 2013
Universal Pictures
99 min
Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1);Catalano (Dolby Digital 5.1)
Danese; Finlandese; Hindi; Inglese; Inglese per non udenti; Norvegese; Olandese; Portoghese; Spagnolo; Svedese
2,40:1 Wide Screen
commenti tecnici: commento di David Mamet e Randy Couture; dietro le quinte (making of); speciale: "Le arti marziali miste" - "Profili dei lottatori" - "La magia di Cyril Takayama"; interviste: domande e risposte con il regista - intervista a Dana White

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Recensioni: 4/5

"Chi dètta i termini della battaglia detterà i termini della pace", "un uomo distratto è un uomo sconfitto", "non esiste una situazione senza via d'uscita", "domina la tua paura e dominerai il tuo avversario", "insegno a prevalere, non a combattere": false perle di saggezza che Mamet dissemina lungo l'intero arco del film per esporre un castello di parole schiantato dai fatti. In "Redbelt" si perde o si vince senza corsi mantrici su autostima, autocontrollo e autodifesa, bensì solo superando un handicap che è di tipo relazionale. Il profluvio di tronfie frasi d'esistenzialismo filosofico possono depistare il pubblico dal di gran lunga più assiduo principio etico ribadito dal primo all'ultimo fotogramma: l'amore come risonanza superadditiva. Non è in virtù dei propri insegnamenti di vita che Mike Terry, cintura nera e istruttore nell'arte marziale brasiliana dello ju jitsu, promuove ad altra cintura nera il poliziotto Joe Collins, guarisce l'avvocato Laura Black vittima di stupro, ottiene l'aurea cintura dell'imperatore giapponese e smaschera le magagne dello show-biz. Il poliziotto e l'avvocato accettano fiduciosi l'aiuto di Terry, Terry è alla bancarotta e, tradito dalla moglie Sonia, viene incastrato da un complotto, il poliziotto si suicida quando perde il sostegno e l'appoggio di colleghi e parenti, lo stesso Terry getta la spugna ma poi rilancia, vittorioso in modo nuovo, grazie al sonoro, benefico e innamorato schiaffo di Laura mentre sono ritratti con un campo lungo, silenzioso e crepuscolare. Per finire, lo sguardo dell'anziano Maestro cintura rossa infonde coraggio a Terry quanto lo sguardo del Presidente del Congresso al Mr. Smith frankcapriano. I frequenti colpi di scena risultano imprevedibili e forse pure astrusi finché non s'entra all'interno di questa prospettiva. Sommesso ma potente rovesciamento dell'ideologia statunitense del "selfmade man", del narcisistico e solipsistico delirio d'onnipotenza yankee o meno. Ottimo, il miglior film di Mamet.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

David Mamet

(Flossmore, Illinois, 1947) drammaturgo, sceneggiatore e regista statunitense. Affermatosi con Variazioni sull’anatra (Duck variations, 1972, nt) e, soprattutto, con il successo, a Broadway, di American Buffalo (nt) caustica radiografia della crisi dei valori americani dal punto di vista di un reduce del Vietnam, M. eccelle nel tratteggiare lo sviluppo psicologico dei suoi personaggi. Tra le opere successive Il bosco (The woods, 1977), Una vita nel teatro (A life in the theatre, 1977), Glengarry Glen Ross (1983, premio Pulitzer), dura accusa contro la società del denaro, Oleanna (1992), La vecchia religione (The old religion, 1997, nt), il saggio sul movie business Bambi contro Godzilla (2006), November (2007), sul mondo della politica, Race (2009), sui conflitti razziali, The...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore