Categorie

Editore: Hoepli
Anno edizione: 2005
Pagine: 2014 p. , Rilegato
  • EAN: 9788820335854

Il Dizionario REDES, diretto da Ignacio Bosque (docente dell'Università Complutense di Madrid e membro della Real Academia Española) e pubblicato in Spagna dalla casa editrice SM, è un'opera assolutamente unica nel suo genere, resa possibile grazie alla costruzione di un imponente corpus linguistico (oltre 250 milioni di parole) basato su ben 68 periodici (quotidiani e riviste) spagnoli e ispano-americani pubblicati negli ultimi vent'anni. Si tratta infatti del primo dizionario combinatorio dello spagnolo contemporaneo, ovvero un dizionario il cui scopo principale è quello di insegnare come si combinano le parole nello spagnolo d'oggi, proprio perché ogni vocabolo offre un mondo di combinazioni e, quindi, di significati differentiIl Dizionario REDES è lo strumento ideale per chiunque sia interessato a migliorare l'uso della lingua spagnola nelle sue forme sia orale sia, soprattutto, scritta.

Il Dizionario Redes +¿ un'opera assolutamente unica nel suo genere, resa possibile grazie alla costruzione di un imponente corpus linguistico (oltre 250 milioni di parole) basato su 68 periodici (quotidiani e riviste) spagnoli e ispano-americani pubblicati negli ultimi vent'anni. Si tratta del primo dizionario combinatorio dello spagnolo contemporaneo, il cui scopo principale +¿ quello di insegnare come si combinano le parole nello spagnolo di oggi, proprio perch+® ogni vocabolo offre un mondo di combinazioni e, quindi, di significati differenti. +ê lo strumento ideale per chiunque sia interessato a migliorare l'uso della lingua spagnola nelle sue forme sia orale sia, soprattutto, scritta.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pablo Herrero Hernández

    12/01/2006 22.53.16

    Raccomando caldamente l'uso di questo splendido e peculiare dizionario, specialmente ai colleghi traduttori, ma non solo a loro. Chiunque sia interessato per studio, lavoro o semplice diletto allo spagnolo attuale lo troverà senz'altro utilissimo già dall'inizio, e di lì a un po' quasi indispensabile. Un po' ironicamente si potrebbe dire che quello di Bosque è ANCHE (ma non solo, quindi) il dizionario dei "luoghi comuni", dei "tópicos" dello spagnolo giornalistico (ma non solo giornalistico) attuale (sulla scorta del "marco incomparable", tanto per intenderci). Ma proprio per questo si rivela particolarmente efficace quando, redigendo direttamente o traducendo in spagnolo, cerchiamo inutilmente negli anfratti della memoria quell'aggettivo, verbo o sostantivo che ci bazzica in testa, che è lì, sulla punta della lingua, ma stenta a venire fuori.

Scrivi una recensione