Il regime dei padroni. Da Berlusconi a Marchionne

Giorgio Cremaschi

Editore: Editori Riuniti
Collana: Report
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 20 ottobre 2010
Pagine: 220 p., Brossura
  • EAN: 9788835990017
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione
La Fiat di Sergio Marchionne è la cartina di tornasole dell'Italia del futuro. Giorgio Cremaschi, presidente della Fiom, il più combattivo sindacato italiano, descrive lo snodarsi di una vicenda che sta segnando il paese col piglio ironico del grande narratore e con la passione di chi non è disposto a rinunciare a dire la verità in cambio di facili compromessi. Il caso Melfi, Pomigliano, lo spostamento delle linee produttive di Mirafiori in Serbia, le fabbriche in Polonia, Brasile e Usa. Un impero fatto sulla pelle di chi lavora e finanziato con i soldi pubblici, un terremoto che coinvolgerà tutto e tutti. Il libro snocciola fatti e cifre su cui Cremaschi basa una denuncia aperta e spietata: l'Italia, da Berlusconi a Marchionne, si sta tramutando in un vero e proprio regime dei padroni.

€ 8,10

€ 15,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Brando Bolis

    20/11/2015 18:35:13

    La critica presente nel libro alla globalizzazione intesa come impostazione neo-liberista sia dal punto di vista economico che politico è apprezzabile e condivisibile, perchè è basata su avvenimenti e tendenze sempre più verificabili. Il testo è di facile lettura e scorrevole, con qualche accenno storico qua e là. Mi aspettavo qualcosa di più su dal punto di vista propositivo e dal punto di vista storico-politico. In generale la tesi è più che mirata a risvegliare le coscienze, ma rischia di essere l'elenco delle aberrazioni del mondo moderno e degli ultimi 30 anni. Sostanzialmente non credo che dopo la lettura di questo libro si cambi la propria opinione,ma forse è perchè ho dato per scontate molte questioni prese in considerazione.

  • User Icon

    alfonso

    13/04/2012 18:06:32

    Il regime dei padroni prima ancora che ci fosse davvero.

Scrivi una recensione