Il regista di inganni

James Patterson

Editore: TEA
Collana: Best TEA
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 19 marzo 2015
Pagine: 314 p., Brossura
  • EAN: 9788850238880
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Da quattro anni Kyle Craig, alias Mastermind, il più acerrimo nemico di Alex Cross, è rinchiuso nel carcere di massima sicurezza di Florence, in Colorado. Quattro anni di totale isolamento, a parte le visite del suo avvocato. Quattro anni passati a comportarsi da detenuto modello, a covare odio, a ordire una trama di inganni. Perché Mastermind ha una lunga lista di persone con cui pareggiare i conti... Intanto Washington è sconvolta da un nuovo, terribile serial killer. La prima vittima è una famosa scrittrice, scaraventata giù dal terrazzo del suo elegante appartamento, al cospetto di una folla attonita. Prima di ucciderla l'assassino ha documentato con una telecamera le torture e le umiliazioni che le ha inflitto. Questo infatti è il suo scopo: trasformare i suoi delitti in performance, uccidere per un pubblico, perché il mondo sia il suo immenso teatro, dove mettere in scena l'orrore. E questo è solo il primo di una lunga, agghiacciante serie di omicidi. Per Alex Cross, che ha deciso di dedicarsi interamente alla professione di psicologo, e per la sua nuova compagna, la detective Brianna Storie, la partita da giocare è doppia ed è una sfida mortale, senza esclusione di colpi...

€ 5,86

€ 6,90

Risparmi € 1,04 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Emanuela

    03/07/2013 13:24:08

    Primo libro di Patterson che leggo. La storia non mi ha convinto pienamente, anche perchè il finale è aperto e la cattura del killer è abbastanza fortuita (pur essendocene un secondo da cui appunto si intuiscono nuove avventure). Il modo di scrivere dell'autore però mi è piaciuto davvero molto.

  • User Icon

    lauretta

    27/05/2012 19:23:39

    Sono concorde, questo libro di Patterson e' deludente. L'ho letto in fretta, nella speranza che la vicenda acquistasse connotati degni di un magistrale thriller, quale mi sarei aspettata, ma invano. Noioso, poco coinvolgente, senza veri colpi di scena, senza intrecci appassionanti, oltretutto con un finale aperto ad un possibile proseguo... Trovo anche inopportuna, fastidiosa e inutile all'arricchimento della trama, ma piuttosto elemento tappabuchi, la relazione tra Alex e Bree, con dettagli che avrei evitato volentieri. Non perché io sia bacchettona, ma quando c'e di mezzo una caccia ad un serial killer, questi elementi non fanno che rallentare l'azione e aggiungere un che di melenso che non c'entra nulla. No, non lo consiglio a chi ama il pathos.

  • User Icon

    maria elena zanella

    02/01/2012 17:52:23

    Il più recente, ma a mio avviso non il migliore dei libri di Patterson. Troppi omicidi (e troppo truculenti), troppi personaggi (e molti eccessivamente sanguinari), forse introdotti per compensare un'incapacità di trovare una trama intrigante? Mi è parsa un'insalata con troppi ingredienti...

  • User Icon

    franco

    23/08/2011 11:06:14

    Mi spiace non condividere l'entusiasmo di Claudio, ma giudico questo romanzo uno dei peggiori di Patterson. Mi fa pensare ad un vecchio sportivo (artista) che ricorre alla furbizia per tentar di prolungare una giovinezza che non c'è più. In ciò sta seguendo le orme della Patricia Cornwell!

  • User Icon

    claudio

    24/05/2011 12:18:48

    E' il mio primo libro di Patterson in assoluto, letto in versione originale con sottofondo musicale (da me scelto)...che dire: FANTASTICO!!! Trama avvincente, mai una pausa, mai una banalità, tiene il lettore attaccato dalla prima all'ultima pagina, più vai avanti più senti il bisogno di proseguire per scoprire chi e perchè!!! Mai in vita mia mi era capitato di leggere un libro nell'arco di 2 soli giorni, ok la struttura narrativa non sarà approfondita e dettagliata, la scrittura è leggera e scorrevole ma nonostante ciò, nonostante fosse il primo libro che leggo con protagonista Alex Cross, mi sembra di conoscerlo da sempre grazie ad una caratterizzazione davvero ottima! Che dire, bhe ora inizierò "la memoria del Killer". CONSIGLIATISSIMO!

  • User Icon

    Mauro

    02/03/2011 23:59:31

    Alex Cross è tornato ! E, con lui, quell'amico di penna che è J. Patterson. E sì, perchè, dopo aver cercato nuovi autori e nuovi personaggi, tornare alla prosa diretta e essenziale di un maestro, è un pò come tornare a casa, reincontrare un'amico. Solido impianto narrativo, un nemico che torna ( e che nemico : il Mastermind, nondimeno ) trama fitta e godibile e finale non proprio scontato. Che chiedere ancora ? I maestri non deludono (quasi) mai.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione