Categorie

Davide Galliani

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2005
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: VIII-160 p.
  • EAN: 9788814118838

L'opera analizza una delle questioni più importanti dopo la riforma del Titolo V della Costituzione del 1999 e del 2001, vale a dire la competenza regolamentare delle Regioni.
Non solo si dedica ampia trattazione alle problematiche relative alla abrogazione della esclusiva riserva consiliare nell' adottare i regolamenti, che aveva condotto ad una situazione a livello regionale non più in linea con lo spostamento dell'asse normativo verso gli esecutivi, in quanto il volume ripercorre la giurisprudenza costituzionale che è intervenuta in materia e, a quanto pare, ha risolto i molti dubbi interpretativi sollevati dalla riforma costituzionale del 1999, in specie, proprio per quanto riguarda l'organo regionale titolare della potestà regolamentare.
Discusso sopra le tematiche della titolarità, il volume affronta gli ambiti di intervento della fonte regolamentare regionale, in aumento per le Regioni e in deminutio per lo Stato dopo la riforma del Titolo V della Costituzione del 200 l, riforma che contiene una particolare disposizione, per la quale lo Stato può delegare alle Regioni il potere regolamentare nelle materie di competenza esclusiva statale, sulla quale sono spese ulteriori riflessioni.
Infine, la parte terza del volume descrive ed analizza, in alcuni casi anche in senso critico, come gli Statuti regionali hanno disciplinato la potestà regolamentare, in merito alla titolarità e alla procedura di approvazione. Dei nove Statuti analizzati, gli unici approvati in seconda lettura, vengono sottolineate somiglianze e differenze.