Categorie

Marco Malvaldi

Editore: Rizzoli
Collana: Saggi italiani
Anno edizione: 2015
Pagine: 183 p. , Rilegato
  • EAN: 9788817080538

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    marco

    28/09/2015 08.58.06

    Veramente brutto. Non si capisce poco perchè malvaldi si allontani dal suo genere e dal suo stile per avventurarsi in questo libro inutile.

  • User Icon

    giorgio g

    07/09/2015 15.45.26

    Non comprendo come mai il simpatico Malvaldi abbia abbandonato i suoi brillanti polizieschi sul "BarLume" e si sia avventurato in un campo a metà tra la disciplina sportiva e l'esposizione di concetti complessi come il pendolo doppio, la teoria della probabilità o quella delle reti. Ad un certo punto l'autore dichiara: "anche se scritto da un giallista, questo è un libro serissimo di divulgazione scientifica". Potrebbe darsi ma, nonostante la spigliatezza della scrittura, io l'ho trovato piuttosto noioso ed ho gustato soltanto l'aneddoto su Max Planck e il suo autista e questa citazione di Mark Twain "I politici usano le statistiche esattamente come un ubriaco usa i lampioni: non per la luce ma per il sostegno". Un po' poco, ne converrete!

  • User Icon

    furetto60

    14/08/2015 12.19.50

    L'ultima opera, in ordine di pubblicazione, dell'autore pisano cerca di spiegare i metodi scientifici, fisici e matematico-statistici, applicati allo sport, con particolare riferimento al calcio. Operazione non facile, l'a. ricorre a brevi inserti leggeri e vari esempi per semplificare l'esposizione e spezzare la monotonia dei momenti più complicati. Credo che ogni lettore avrebbe preferito che alcune parti fossero sviluppate e spiegate maggiormente, ad ogni modo il testo si legge in modo piacevole. Mi ha lasciato perplesso la mancanza di citazioni riferite al basket, sport che si nutre più di altri di riferimenti statistici, posso ipotizzare per mancata dimestichezza (o interesse) dello scrittore per tale sport. Se così non fosse, ci sarebbe sempre spazio per una seconda edizione riveduta e ampliata.

  • User Icon

    angelo

    06/05/2015 10.33.56

    Ingredienti: la versatilità del corpo umano per competere in campi diversi (aria, acqua, terra), la curiosità di una mente onnivora e tuttologa, vari aneddoti sportivi sconosciuti ai più, alcuni episodi calcistici spiegati tramite la matematica e la fisica. Consigliato: a chi vuol unire scienza e lo sport attraverso la letteratura, a chi cerca spiegazioni oggettive per prestazioni soggettive.

  • User Icon

    claudio

    05/05/2015 08.07.31

    E meno male che dentro c'è tutta l'ironia toscana di Marco Malvaldi, oltre alla sua nota passione per il Toro. Troppo difficile per chi non mastica le scienze.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione