Requiem. Grande messe des mort - CD Audio + DVD di Hector Berlioz,John Nelson,Philharmonia Orchestra

Requiem. Grande messe des mort

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Hector Berlioz
Direttore: John Nelson
Supporto: CD Audio + DVD
Numero supporti: 2
Etichetta: Erato
Data di pubblicazione: 20 settembre 2019
  • EAN: 0190295430641

40° nella classifica Bestseller di IBS Cd musicali CD - Musica classica - Opera e Musica sacra

Salvato in 1 lista dei desideri
Per onorare i 150 anni dalla morte di Hector Berlioz, lo scorso mese di marzo nella Cattedrale di Saint Paul a Londra, si tenne una straordinaria esecuzione del Requiem, anche conosciuto come Grande Messe des Morts.
Questa edizione in CD e DVD ne rappresenta l’eccezionale documentazione sonora e visiva: sotto la direzione del Maestro John Nelson, furono coinvolti oltre 300 musicisti, incluso il tenore Michael Spyres.
Disco 1
1
Requiem et Kyrie
2
Dies Irae. Prose
3
Quid sum miser
4
Res Tremendae
5
Quaerens me
6
Lacrimosa
7
Offertoire. Chœurs des âmes du purgatoire
8
Hostias
9
Sanctus
10
Agnus Dei
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Hector Berlioz Cover

    Hector Berlioz, compositore romantico francese (Côte-St.-André 1803 - Parigi 1869), abbandonò gli studi in medicina per dedicarsi alla musica, entrando nel 1826 al conservatorio. Compose le Otto scene del Faust e la Sinfonia fantastica nel 1829, e l'anno seguente vinse il Prix de Rome. Nel 1833 sposò l'attrice Harriet Smithson, con la quale ebbe un figlio, Luigi, ma lasciò poi entrambi per la cantante Maria Recio. Lavorò come critico musicale per l'Europe littéraire, la Gazette musicale, il Journal des Débats. Scrisse un Trattato di strumentazione e le sue Memorie.Delle sue opere musicali si ricordano: Requiem (su commissione del ministro dell'Interno), il Cellini, Harold, Roméo... Approfondisci
  • Philharmonia Orchestra Cover

    Orchestra sinfonica inglese fondata con questo nome a Londra nel 1945 da Walter Legge, futuro dirigente della casa discografica emi. In periodi diversi assunse anche le denominazioni di Philharmonia Orchestra e di New Philharmonia Orchestra; il nome originario è stato ripristinato nel 1988. Si affermò rapidamente, specie in campo discografico, con direttori quali Beecham, R. Strauss, Toscanini, Karajan; dal 1959 al '73 ebbe come direttore stabile Otto Klemperer, che ne sostenne il prestigio quando, nel 1964, l'orchestra reagì alla minaccia di scioglimento per motivi economici riorganizzandosi come società autogestita, sull'esempio di altre formazioni inglesi. È stata poi condotta da R. Muti (1973-82), G.Sinopoli (direttore principale dal 1983, musicale dal 1987), da G.M. Giulini, Z. Mehta... Approfondisci
Note legali