Requiem K626 / Requiem - CD Audio di Wolfgang Amadeus Mozart,Gabriel Fauré

Requiem K626 / Requiem

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Virgin Classics
Data di pubblicazione: 23 marzo 2016
  • EAN: 0724356232525

€ 14,59

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 11,99 €)

Disco 1
1
Mozart - requiem aeternam
2
Kyrie eleison
3
Dies irae
4
Tuba mirum
5
Rex tremendae
6
Recordare
7
Confutatis
8
Lacrimosa
9
Domine jesu
10
Hostias
11
Sanctus
12
Benedictus
13
Agnus dei
14
Lux aeterna
Disco 2
1
Faure' - requiem op. 38 - introot et kyrie
2
Requiem op. 38 - offertoire
3
Requiem op. 38 - sanctus
4
Requiem op. 38 - pie jesus
5
Requiem op. 38 - agnus dei
6
Requiem op. 38 - libera me
7
Requiem op. 38 - in paradisum
8
Cantique de jean racine op. 11
9
Motets - maria mater gratiae op. 47
10
Motets - ave verum op. 65 no. 1
11
Motets - tantum ergo op. 65 no. 2
12
Motets - tu es petrus
13
Motets - tantum ergo
14
Messe basse - kyrie
15
Messe basse - sanctus
16
Messe basse - benedictus
17
Messe basse - agnus
  • Wolfgang Amadeus Mozart Cover

    Compositore austriaco. Il «bambino prodigio». i primi viaggi a monaco, parigi e londra. Il padre Leopold era maestro di cappella presso il principe arcivescovo di Salisburgo quando Wolfgang nacque, il 27 gennaio. Prima ancora di imparare a leggere e a scrivere, il piccolo M. rivelò prodigiose doti musicali, tanto che a quattro anni già suonava il clavicordo e a cinque componeva minuetti che il padre trascriveva. Anche la sorella Marianna, detta Nannerl, di cinque anni maggiore, suonava il clavicembalo con grande abilità; cosicché Leopold, perseguendo tenacemente l'educazione musicale dei figli, pensò di metterne subito a frutto le qualità precoci. Nel gennaio 1762 Leopold si recò con la famiglia alla corte dell'elettore di Monaco di Baviera, dove i due piccoli musicisti tennero concerto, suscitando... Approfondisci
  • Gabriel Fauré Cover

    Compositore francese. Compì gli studi musicali alla scuola Niedermeyer di Parigi (1853-65), dove fu allievo di Saint-Saëns, del quale divenne intimo amico. Organista, dal 1866, della chiesa del Saint-Saveur a Rennes, continuò questa attività in varie chiese di Parigi (Notre-Dame di Clignancourt, Saint-Honoré d'Eylau, Saint-Sulpice), finché, nel 1877, venne nominato maestro di cappella alla Madeleine. Lo stesso anno seguì Saint-Saëns a Weimar per la prima rappresentazione di Sansone e Dalila; nel 1878 si recò a Colonia per ascoltare L'oro del Reno e Valchiria e nel 1879 a Monaco, con l'allievo e amico A. Messager, per una rappresentazione dell'intero Anello del Nibelungo. Nel 1883 sposò la figlia dello scultore E. Frémiet. Nominato (1896) organista titolare della Madeleine e professore di composizione... Approfondisci
Note legali