La resa dei conti - John Grisham - copertina

La resa dei conti

John Grisham

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Luca Fusari, Sara Prencipe
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 20 novembre 2018
Pagine: 418 p., Rilegato
  • EAN: 9788804705970

24° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Thriller e suspence - Legal thriller, thriller politico

Salvato in 74 liste dei desideri

€ 20,90

€ 22,00
(-5%)

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

La resa dei conti

John Grisham

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La resa dei conti

John Grisham

€ 22,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La resa dei conti

John Grisham

€ 22,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 22,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In questo intenso romanzo, John Grisham accompagna il lettore in un incredibile viaggio colmo di suspense alla ricerca della verità sulla guerra degli americani contro i giapponesi.

Ottobre 1946, Mississippi. Pete Banning, cittadino modello di Clanton, reduce di guerra pluridecorato, patriarca di una nota famiglia locale proprietaria di campi di cotone, amato padre di famiglia e fedele membro della locale comunità metodista, in una fresca giornata di ottobre si alza presto, sale in macchina e si dirige verso la chiesa. Entra nello studio del pastore, il suo amico reverendo Dexter Bell, e con calma e determinazione gli spara e lo uccide. Da quel momento, l'unica cosa che Pete ripete a tutti, familiari, avvocati, uomini di giustizia, è "non ho niente da dire". Qualunque sia stato il motivo del suo inconcepibile gesto non verrà svelato. Pete non ha paura della morte e viene giustiziato portando il suo segreto nella tomba, lasciando incredula l'intera comunità di Clanton. Ma perché l'ha fatto? In questo intenso romanzo, John Grisham accompagna il lettore in un incredibile viaggio colmo di suspense alla scoperta della sua verità, dagli Stati del Sud alla giungla delle Filippine durante la guerra degli americani contro i giapponesi, a un claustrofobico manicomio pieno di segreti fino all'aula del tribunale dove l'avvocato del protagonista cerca invano di salvarlo senza la sua collaborazione, mostrando gli effetti che può avere a lungo termine un crimine terribile e inspiegabile.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,86
di 5
Totale 22
5
10
4
5
3
3
2
2
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ismaele Tartari

    03/06/2020 21:19:49

    Stucchevole esercizio di scrittura, con una trama scontata e senza mordente. Tra l'altro la parte centrale in cui vengono narrate le vicende di guerre del protagonista è inutile e superflua. Non è un legal thriller alla Grisham, ma il racconto (che si poteva tranquillamente ridurre di almeno 150 pagine) della rapida decadenza di una famiglia abbiente , a causa di una bugia.

  • User Icon

    ion

    17/05/2020 07:03:31

    favoloso. scritto bene. non mancano i colpi di scena, il suspence. tipico stile grisham.

  • User Icon

    sisi

    13/05/2020 16:39:03

    Un ottimo libro come del resto quasi tutti di Grisham!

  • User Icon

    Alba D.

    01/05/2020 17:27:28

    In questo romanzo si parte da un omicidio compiuto a sangue freddo e delle conseguenze che si innescano e si riversano sugli innocenti figli dell'assassino. Grisham ,con grande stile e preparazione storica, spazia dai campi di cotone degli anni 40 nel Mississipi , alle Filippine, durante la guerra contro i Giapponesi,per indagare nell'animo umano del protagonista mentre la verità verrà a galla soltanto nelle ultime pagine. Non è il solito triller ma un romanzo carico di amore, dolore, rabbia,sentimento, frustrazione che ti accompagnano sin dalle prime pagine.

  • User Icon

    Claudio-BL

    13/04/2020 15:45:58

    Ottimo romanzo in cui il reale avvicendarsi degli avvenimenti si scoprirà solo nelle ultimissime pagine, dopo anni di stagnate silenzio, rivelandoci come una simile drammatica tragedia si sarebbe potuta evitare in presenza di una più attenta analisi dei fatti accaduti da parte dei protagonisti. Responsabile di tutto ciò è come sempre la GUERRA, da sempre portatrice di morte e sciagure sia per chi è chiamato a combattere al fronte sia per i famigliari rimasti a casa in attesa che il combattente vi faccia ritorno. E’ in questo contesto che avvengono fatti inimmaginabili che finiscono per consumare impensabili rotture, drammatiche malattie, evitabili tragedie e rovinose perdite patrimoniali per i protagonisti. Voto 5/5

  • User Icon

    Giuseppe

    25/09/2019 13:18:23

    Potremmo definirlo un romanzo storico, nel quale un dimesso protagonista si lascia praticamente portare sulla sedia elettrica per l’omicidio di un pastore americano, e da lì inizia un flashback sulla guerra in Giappone, alla scoperta del perché Pete Banning sia stato portato all’omicidio: l’onore, il denaro, l’amore, cosa lo ha spinto a sparare e uccidere il pastore Dexter Bell. Tutto ciò si scoprirà passando per le avventure del protagonista, che lo portano ad essere un eroe di guerra, quella che gli USA hanno combattuto in Giappone e nelle Filippine. Avvincente storia che porterà a scoprire il perché sia stato commesso quel crimine

  • User Icon

    La resa

    24/09/2019 14:51:23

    Una storia parzialmente vera, con fatti accaduti prima degli anni '50. Un romanzo a tratti storico, con l'autore non dimentica mai il suo stile, il legal thriller. Una lettura molto gradevole con personaggi ben definiti e fatti ben descritti.

  • User Icon

    rocco

    22/09/2019 07:41:30

    un libro che inizia subito col botto, già dalle prime righe e che ti tiene incollato. E' all'inizio un Grisham vecchio stile a cui siamo abituati. Poi qualcosa cambia, e si aère una parentesi storica di una tragedia dimenticata e allora il lbro diventa qualcosa di diverso... Molto bello e consigliatissimo

  • User Icon

    Mauro

    20/09/2019 14:36:59

    Sono un appassionato di Grisham,adoro quasi ogni suo libro questo in particolare è stato molto coinvolgente e interessante la parte storica sulla guerra nelle filippine che pur uscendo dalla trama del racconto è servita per incuriosire il lettore su un tema poco conosciuto. Consigliato!!

  • User Icon

    Chiara A.

    21/06/2019 09:43:44

    Un Grisham diverso dal consueto che si tinge si una sfumatura storica per raccontare una vicenda realmente accaduta o perlomeno in parte. Una storia forte dalla struttura inversa - Grisham racconta la fine nella prima parte del romanzo - che cattura il lettore, riservando una seconda parte, un po' prolissa ma interessantissima, ad una digressione storica sugli anni di guerra in Giappone e sulla prigionia nei campi di sterminio vissuti dal protagonista, il che getta luce su questioni poco note offrendo spunti di riflessione profondi. La storia ruota attorno all'omicidio a bruciapelo del pastore di paese per mano del veterano Pete Banning, le ragioni non sono note e ciò innesca un meccanismo narrativo votato a scoprire la verità. Onore, denaro, amore, cosa lo ha portato a premere il grilletto? Le realtà di paese fanno a pugni con la vita delle grandi città in cui i figli di Pete sognano di andare a vivere ma l'azione del padre li inchioda sconvolgendo tutto e tutti. Un lavoro di ricerca notevole e 4 stelle per il romanzo, una prova diversa del re del legal thriller che non delude e sorprende piacevolmente.

  • User Icon

    Franz

    30/04/2019 11:20:14

    Ho letto il libro con molte aspettative perchè consigliata da un amico e devo dire che pur amando molto Grisham non mi ha soddisfatto appieno. La storia è interessante, mi è piaciuta la parte storica e anche quella prettamente legale, il finale è abbastanza inaspettato, ma la trama si dipana in maniera lenta e ho fatto un po' fatica a finirlo...peccato...

  • User Icon

    Giulia

    27/03/2019 13:54:52

    Bellissimo, racconta una pagina della guerra nelle Filippine che era poco conosciuta. Scritto mirabilmente, come Grisham sa fare. Da consigliare a chiunque ami la buona lettura e la storia americana.

  • User Icon

    evandro

    23/03/2019 09:34:28

    un del racconto, si legge bene , scorrevole, una parte del romanzo ripercorre la storia della guerra americana nelle filippine , interessante ma un "po' fuori " dal contesto narrativo ....non mi e' piaciuto. I personaggi sono poco "empatici " non sono riuscito ad appassionarmi alla loro storia.mi e' piaciuto poco come e' stato scritto , il romanzo si dipane come se fosse una relazione , un resoconto , staccato , impersonale , con frasi brevi, corti periodi, pochi dialoghi ,un racconto che si osserva dal di fuori e non si vive. i romanzi precedenti di grisham mi hanno sempre appassionato, questo .... boh!

  • User Icon

    giorgio g

    11/03/2019 08:58:09

    È un libro strano, costruito secondo diversi tempi. Pete Banning uccide con tre colpi di pistola il reverendo Dexter Bell, pastore metodista. L’accaduto è inspiegabile, l’assassino si chiude in un assoluto mutismo, che gli provoca una condanna a morte, puntualmente eseguita (il tempo in cui si svolgono i fatti è il 1946). Poi fa un salto all’indietro e descrive l’odissea dei prigionieri americani nelle Filippine e l’ansia delle loro famiglie prive di notizie. E poi si ritorna ai tempi in cui gli eredi di Pete Banning devono affrontare le cause civili per l’assassinio e lo scioglimento del mistero legato al l’assassinio del loro padre. L’ultimo libro di John Grisham si sviluppa da qui, un libro che - come tutte le opere di questo autore, che non a torto è definito come il re del legal thriller - è pieno di suspense, ed è un peccato che ci siano alcune ingenuità come “vide la pozza di sangue che si allargava senza far rumore intorno al cadavere” e “diede a Pete qualche antibiotico” (si trovavano gli antibiotici nei campi di prigionia giapponesi?). A parte queste, che sono piccole pecche, è una lettura molto coinvolgente e consigliata.

  • User Icon

    Simona

    10/03/2019 15:04:26

    Grisham non si smentisce. Segreti di famiglia che portano ad un omicidio, la seconda guerra mondiale vista con gli occhi del protagonosta, prigioniero di guerra e poi guerrigliero nelle Filippine. Una trama che tiene il lettore incollato alle pagine fino alla fine.

  • User Icon

    giuseppe

    09/03/2019 11:07:56

    E niente, Grisham non si discute anche quando per buona parte del romanzo si perde in ricostruzioni fin troppo storiche e in descrizioni fedeli dell’incubo vissuto dalle truppe americane nelle Filippine a opera dell’esercito giapponese. In alcune pagine al lettore viene un vero e proprio magone a sapere quanto questi uomini, padri di famiglia, figli, fratelli, hanno dovuto subire a causa della malvagità e della follia degli dei propri simili che ogni conflitto armato si porta dietro. Probabilmente queste pagine che corrispondono alla parte centrale del romanzo devono essere considerate come una sorta di omaggio dell’autore agli uomini che hanno fatto la storia americana. In realtà, l’intero romanzo potrebbe essere letto e ugualmente apprezzato saltandole a piè pari. Perché La resa dei conti è infatti niente altro che Grisham puro con descrizioni perfette in un viaggio letterario in cui perdersi. Da leggere assolutamente la nota dell'autore. Vera ciliegina sulla torta!

  • User Icon

    barbara

    02/03/2019 20:20:41

    Ho letto TUTTI i suoi libri perchè Grisham è fra i miei autori preferiti ma questo libro non mi è piaciuto. A tratti lento, poco attrattivo .... non è all'altezza dei precedenti romanzi

  • User Icon

    roberto

    05/02/2019 17:53:00

    Da Grisham speravo qualcosa di più: una ripresa rispetto al recente passato, ma questo libro, purtroppo, si allinea con i precedenti due che già manifestavano indizi di "decadimento" dell'estro dell'Autore. Come sempre scritto bene, ma la trama lascia molto a desiderare. Molto semplicemente il libro non mi è piaciuto.

  • User Icon

    maria

    04/01/2019 15:21:36

    Grisham al suo meglio

  • User Icon

    Franco

    02/01/2019 22:10:39

    Di gran lunga il peggiore di Grisham. Probabilmente scritto da suoi collaboratori

Vedi tutte le 22 recensioni cliente

Insolito romanzo di Grisham questo, che ci permette di viaggiare nel profondo sud degli Stati Uniti d’America e non solo.

Siamo nel 1946 a Clanton, contea di Ford, Mississippi. Pete Banning, pluridecorato eroe di guerra appena tornato dalle Filippine, proprietario terriero di una vasta tenuta coltivata a cotone, padre amorevole di Joel e Stella, marito amatissimo della loro madre Liza, da un anno rinchiusa in una casa di cura per malattie mentali dopo quello che si racconta essere stato un forte esaurimento nervoso, e fratello di Florry con la quale condivide la proprietà, uccide a sangue freddo il pastore metodista Dexter Bell. Perché?

Pete si rifiuta di spiegarne il motivo a chiunque glielo domandi, familiari o avvocati che siano, fino ad accettare senza batter ciglio la pena capitale. La sua morte trascinerà la famiglia in un vortice di desolazione, nella perdita finale della proprietà e nella scoperta dei veri motivi dell’omicidio di Pete Banning.

Una storia dal sapore shakespeariano fatta di segreti, bugie e atti mancati nella quale compare, e non a caso, per un brevissimo istante, lo scrittore Faulkner, al quale immaginiamo che la vicenda sarebbe di sicuro piaciuta. Di estremo interesse la parte centrale del libro ‘Il campo d’ossa’ che descrive in modo preciso e sconvolgente, la marcia della morte di Bataan e la successiva strenua resistenza opposta ai giapponesi nelle Filippine dai soldati americani abbandonati a Luzon dopo la resa del generale Douglas MacArthur.

Lo stile piano e distaccato di Grisham trascina il lettore pagina dopo pagina in un vortice di sorprese e storia vissuta.

 

  • John Grisham Cover

    Scrittore statunitense. Laureatosi in legge, per anni è stato avvocato penalista. Ha ricoperto incarichi politici come membro della Mississippi House of Representatives. Con il romanzo Il socio (Mondadori 1992, adattato per il cinema nel 1993 da Sydney Pollack), ha rinnovato le fortune del genere legal-thriller, o più precisamente del courtroom-thriller, cioè il romanzo giallo d’ambientazione giudiziaria. A questa formula l’autore è rimasto fedele anche nei molti romanzi successivi, spesso all’origine di popolari film: Il rapporto Pelican  (1992), la cui versione cinematografica venne realizzata nel 1993 da Alan J. Pakula; Il momento di uccidere (1992); L’uomo della pioggia (1995), portato sullo schermo nel 1997 da Francis Ford... Approfondisci
Note legali