Il respiro del sangue

Luca D'Andrea

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 28 maggio 2019
Pagine: 392 p., Brossura
  • EAN: 9788806241551

44° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Thriller e suspence - Thriller

Salvato in 53 liste dei desideri

€ 16,15

€ 19,00
(-15%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il respiro del sangue

Luca D'Andrea

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il respiro del sangue

Luca D'Andrea

€ 19,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il respiro del sangue

Luca D'Andrea

€ 19,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 18,81 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Chi è il Wanderer? Perché davanti a lui tutti si inginocchiano? Un segreto che per vent'anni è stato tenuto nascosto riemerge all'improvviso. E spalanca le porte all'inferno nello spaventoso Sud Tirolo di Luca D'Andrea

«D'Andrea fonde azione e atmosfera come solo i grandi scrittori sanno fare» - The Times

Quando Sibylle vide Tony schiantare il boccale di birra sulla mano del tizio col cappello da cowboy non riuscì a far altro che emettere un verso strozzato e rimanere immobile. Di ghiaccio. Da quella distanza non poteva sentire cosa i due si stavano dicendo, ma scorgeva benissimo il viso di Tony. Gli tornò in mente quanto lei stessa aveva pensato vedendolo per la prima volta, la domenica mattina in mezzo ai meleti. Uno di quegli arnesi coperti di gomma che sembrano giocattoli ma nascondono un'anima di metallo. Non si era sbagliata.

È parecchio tempo, ormai, che Tony Carcano conduce un'esistenza appartata, costruita sulla routine. Le sole emozioni con cui entra in contatto sono quelle che descrive nei suoi romanzi, storie d'amore che gli hanno dato successo e benessere. Questo finché Sibylle, ventenne spericolata e affascinante, non irrompe nella sua vita sbattendogli in faccia una fotografia che lo ritrae piú giovane, sorridente, accanto al cadavere di una donna: la madre della ragazza. A quel punto Tony è costretto a riprendere in mano i fili di una vicenda che avrebbe voluto dimenticare, l'unica inchiesta della sua brevissima carriera di giornalista. E con Sibylle si inoltrerà fra le ombre della piccola, chiusa comunità di Kreuzwirt. Un paese che custodisce un mistero impensabile fatto di menzogne e di violenza, di avidità e di follia.
3,54
di 5
Totale 13
5
6
4
2
3
1
2
1
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Irene

    21/09/2019 07:25:05

    Adoro il noir. Questo romanzo è stato affascinante e coinvolgente con le figure di Sibylle e Tony. E poi c’è l’unica inchiesta di quest’ultimo. A tratti forti, altri eccessivamente lenti, la narrazione si muove tra vari elementi. In alcuni casi mi ha un pochino annoiata, in altra invece mi ha svegliata dal torpore. Interessante.

  • User Icon

    marialuisa

    20/09/2019 08:15:59

    Questo mi è piaciuto proprio. Il precedente, Lissy, mi aveva molto deluso. Un paesino dell'Alto Adige, un giallo, un uomo, una donna, un cane, un'anziana consigliera. Do addirittura 5 stelle, sembra scritto da un' altra persona

  • User Icon

    Vittorio

    28/08/2019 20:55:45

    Un buon thriller. Trama forviante. C'è dentro un po' di tutto.... segreti familiari, occulto, magia, servilismo, traffici illegali, omertà... Ottimi personaggi...

  • User Icon

    Alberto

    26/08/2019 16:45:20

    De gustibus non disputandum est! Ecco perché rispetto le opinioni di tutti e non pretendo che il mio giudizio sia tombale. Leggo una cinquantina di libri l'anno ma questo è sicuramente uno di quelli che mi è piaciuto di meno. "Il respiro del sangue" evoca un racconto giallo che ti tiene col fiato sospeso dall'inizio alla fine ma io alla fine ci sono arrivato solo perché di pagina in pagina pensavo che prima o poi decollasse e invece questo non è avvenuto. Una storia sconclusionata, monotona e noiosa che anziché appassionarmi nella vicenda ha avuto per me un sapore soporifero.

  • User Icon

    n.d.

    26/07/2019 10:56:13

    Dopo il (secondo me) mezzo scivolone di “Lissy”,D’Andrea ha ricreato con questo suo romanzo le giuste atmosfere di pathos e suspense che avevano conquistato i lettori di “La sostanza del male”. Bellissimo !!

  • User Icon

    Sergio

    12/07/2019 09:39:28

    Un thriller appassionante, ambientato in un Alto Adige ben descritto: lo scenario in realtà è parte decisamente importante della vicenda. Tony Carcano è personaggo costruito con attenzione, originale. Così come non consueta è la città in cui vive col suo San Bernardo di centodieci chili, Bolzano.

  • User Icon

    sergio cotugno

    12/07/2019 09:18:46

    Raramente ho letto un libro così sconclusionato da far venire la voglia di cancellare definitivamente questo scrittore dal mio elenco (cosa che ho fatto). E' un libro che in realtà mi è dispiaciuto di aver letto, perchè mi ha lasciato disorientato e insoddisfatto. E' vero che oggi c'è troppa gente che scrive libri, mi pare che in un anno si superino i 60mila, ma spesso fidarsi di alcune critiche è troppo negativo perchè le case editrici certamente devono vendere e quindi le critiche ciascuno le fa a suo vantaggio. Ci sono libri che leggi con tanto piacere che "te li bevi " in pochissimo tempo. Questo è un libro che ho pensato più volte di non terminare. Leggo molti libri, e di solito la mia scelta è positiva; in questo caso mi è andata male.

  • User Icon

    tigro paolo

    04/07/2019 10:16:39

    Prendi 1/3 di Biondillo in particolare vena di "bausciate", una spruzzata di Lucarelli anni '90, due manesche manciate di Carofiglio quindi,butta sullo sfondo un po' di Dolomiti ed ecco che avrai l'ultima fatica di D'Andrea pronta da impiattare come un brodino tiepido sotto l'ombrellone. Peccato, perché con "La sostanza del male" aveva quasi fatto gridare al miracolo sulla nuova linfa letteraria generosamente inoculata dentro un genere che ormai languiva, spaventosamente esangue, dopo i fiumi di parole spesi, quasi sempre male, nell'ultimo decennio. Trama già letta, personaggi ingenui, boriosi e stereotipati, corrono per tutto il romanzo alla ricerca dello stilema perduto dell'autore, il quale sembra accettare di buon grado l'evolversi fiacco della storia senza voler mai infierire con un gesto estremo che si sappia discostare almeno per un soffio dai due precedenti romanzi. Omertà etnica montanara ed eventi liquidi di risucchio affogante corrono senza voler dare alcun segno di frode, lasciandosi passivamente trafiggere giusto il tempo del capoverso successivo, dove la speranza di un fendente mortale, di un colpo di scena, di un inversione magari anche scomoda, viene regolarmente frustrata dall'ironia goffa del protagonista pari a quella di un eroe nato senza nemici. Non ve mai disturbo nella lettura, ne scomodità alcuna o senso di apnea e sospensione quando la morte uccide di colpevole silenzio, quasi che gli innumerevoli vuoti lasciati nel deserto verde dei boschi, fossero soltanto buchi impossibili da riempire. Dormono tutti senza discontinuità, placidi nei loro abiti logori, spuntati e senza nessun male goliardico che li sappia almeno per un istante risvegliare. Verrebbe voglia di non averlo mai letto, per restare immacolati nel giudizio del prossimo lavoro, dove si spera ritorni quell'aroma forte di sconfitta, quel fondo bruciante in fondo all'anima, quella frustrazione arsa e impotente che avevano saputo imperniare così bene il buio tenace del primo romanzo.

  • User Icon

    Veramente bello!

    28/06/2019 07:42:44

    Davvero un bel thriller/noir italiano. Complimenti all'autore che realizza una storia originale e con molti spunti letterari, chissà se veri o falsi (addirittura Pinocchio...). Personaggi realistici e momenti di tensione pura. Consigliatissimo!

  • User Icon

    Charlie

    12/06/2019 16:10:53

    Vado in controtendenza con le precedenti recensioni. A me non è piaciuto affatto. Per me D'Andrea è stata una vera rivelazione con "La sostanza del male"; una delusione assoluta con "Lissy" e una mezza delusione con questo. Storia complicatissima da seguire (non intricata, complicata), con decine di personaggi con nomi (e soprannomi) ancor più complicati che non arrivava mai "a dama" se non a dieci pagine dalla fine con una sorpresuccia. Mi dispiace, non ci siamo

  • User Icon

    Leonardo

    03/06/2019 08:30:45

    Avevo già letto i due precedenti thriller di D’Andrea e mi erano piaciuti molto, ma stavolta si è superato, per questo ho deciso lasciare una recensione. L’ho letto d’un fiato nel fine settimana, e tenete conto che avevo alcuni impegni. È pieno di colpi di scena mai banali, di personaggi credibili e umani, di situazioni inquietanti. Ho amato così tanto Tony Carcano che spero quasi di ritrovarlo, anche se ho capito che D’Andrea non è uno scrittore seriale. Aspetto già il prossimo libro.

  • User Icon

    Giuseppina

    31/05/2019 08:33:45

    Quando Tony Carcano, tranquillo scrittore di successo, riceve in modo brusco una vecchia foto dove lo si vede accanto al cadavere di una giovane donna, è come se in lui si riaprisse una ferita. Di lì in poi è come se venisse scoperchiato il vaso di Pandora. Pagina dopo pagina è un susseguirsi di false piste, personaggi sinistri, indizi e rivelazioni in un crescendo sempre più cupo e intrigante. Quello che sembrava un semplice “cold case”, si rivela tutt’altro. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Uno

    31/05/2019 05:21:37

    Questo Respiro del sangue (quando capirete il motivo del titolo vi verranno i brividi, garantito) è un libro che spinge sul ritmo e sui personaggi. D'Andrea va via come un treno e la trama con lui. C'è tensione, personaggi di cui mi piacerebbe leggere in futuri romanzi, svolte inaspettate e un'indagine che porta dritti... nell'abisso. Insomma, letto in due giorni. E spero presto nel quarto. Consigliatissimo!

Vedi tutte le 13 recensioni cliente
  • Luca D'Andrea Cover

    Luca D'Andrea è nato a Bolzano, dove lavora come insegnate precario d'italiano nella scuola media. Per Einaudi ha pubblicato nel 2016 La sostanza del male, il suo primo thriller, che diventerà una serie Tv internazionale, e nel 2017 Lissy. Nel 2019 esce Il respiro del sangue (Einaudi). Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali