Categorie

Elena Brandolini

Editore: CEDAM
Anno edizione: 2007
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XVI-308 p.
  • EAN: 9788813269937

Il presente lavoro cerca di trarre delle linee guida nella ripartizione della responsabilità per danno tra amministratori e dirigenti o funzionari, nell'ambito di un settore, quale quello degli enti locali, caratterizzato da un panorama legislativo vasto e disomogeneo, attraversato da molte riforme, in cui sicuramente non è facile il percorso di coloro che assumono la cura dell'interesse pubblico. Nel nuovo assetto viene rafforzata la capacità rappresentativa degli organi politici locali; nel contempo, però, questi sono chiamati ad una maggiore responsabilizzazione sotto il profilo economico-finanziario, nell'ambito di una finanza locale sempre più basata su risorse proprie; e, pertanto, sempre di più gli amministratori devono rispondere alla collettività amministrata circa il corretto uso delle risorse prelevate ed utilizzate in rapporto, anche, ai servizi resi ed alle prestazioni erogate.Pur dedicando un largo spazio alla responsabilità amministrativa e contabile, la presente trattazione affronta le varie tipologie di responsabilità ascrivibili ai soggetti pubblici, evidenziando, per ognuna di esse, i passaggi normativi, dottrinali e giurisprudenziali essenziali al fine di arrivare alla configurazione, ovvero all'esclusione, della responsabilità degli organi politici che qui interessano: Sindaco, Assessori e Consiglieri. La trattazione esamina alcuni casi pratici, fornisce un formulario della casistica maggiormente ricorrente e riporta la giurisprudenza di maggiore interesse.Concludono il libro un utilissimo Formulario e un CD Rom contenente la giurisprudenza e le formule personalizzabili.

Introduzione. - I: Il sistema delle responsabilità nella pubblica amministrazione e negli enti locali: la costruzione delle regole del gioco. - II: Il significato delle regole e la formazione della identità civile. L'amministrazione locale tra spinte riformistiche e contraddizioni normative. - III: L'identità degli amministratori locali, il nuovo quadro normativo, linee evolutive della responsabilità nella separazione tra politica e gestione. - IV: I limiti esterni al sindaco di responsabilità. - V: La responsabilità da dissesto finanziario e le sanzioni per gli amministratori locali. - Formulario. - Indici.