Resuscitare. L'arte di riportare in vita ciò che credevamo perduto

Igor Sibaldi

Editore: Mondadori
Collana: Gaia
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 26 giugno 2018
Pagine: 208 p., Rilegato
  • EAN: 9788804688600
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

"esistono universi paralleli in cui il passato continua a vivere."

Oggi la resurrezione è, per alcuni, un dogma e, per altri, un mito antico. Antica lo è di sicuro: i primi a immaginarla furono gli egizi, quattromilacinquecento anni fa. Ma non la immaginarono soltanto: scoprirono che esistono universi paralleli in cui ciò che è passato vive ancora, e spiegarono come giungere fin là, invertendo il corso del tempo. Gli evangelisti approfondirono questa scoperta ed elaborarono una tecnica di resurrezione che la nostra religione, oggi, ha dimenticato. Sibaldi la riporta in luce, confrontandola con le più recenti teorie della fisica quantistica, e mostrando come applicarla. Tutto sta nel non rassegnarsi all'idea che il tempo sia irreversibile: allora, nemmeno la morte appare come un fatto definitivo ma come una sfida, un ostacolo da superare. Ci si lascia guidare, all'inizio, dal coraggio di ricordare chi e ciò che si è perduto: così si apre la via. Poi, mentre torna indietro nel tempo, la mente cambia, si amplia, si libera da limiti che non sapeva di avere, fino al momento in cui due dimensioni - il presente e il passato - entrano e rimangono in contatto, in quello che i fisici contemporanei chiamano un varco spazio-temporale e che duemila anni fa si chiamava "eternità". Lì incomincia la resurrezione.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
Parte prima. Storie passate

Le resurrezioni, invece
Le nuvole
La morte del Dio
Iside
Il varco
Dove sei
I wormholes e Biancaneve L'avvicinarsi
Se ci provo
Come non capire
Inanna
Da sotto un'unghia
Resurrezione e libertà
La regressione
L'errore di Orfeo
L'ipotesi ebraica
Il potere della perversione
La resurrezione cristiana
"Resuscitare i morti!"
Le contraddizioni di Matteo
Meth'ymôn
Il falso finale di Marco
Voltarsi
Non ancora
Gli 'ybbur
La seconda iniziazione
Chi ama poco
Pietro!
"Nel mezzo"
Tommaso
L'altra fede
I ragionamenti
Credere e dover credere
Il falso finale di Luca
Sulla riva
Pietro e l'amore
Il timore di ciò che sono diventato
Cosa poteva cambiare
Il Vangelo gnostico di Maria Maddalena
La materia
Il peccato
La gioia
Le "immagini"
Dove si vede
La "visione"
Lo spirito
La psykhé
Il nous, che sta in mezzo
Ricredersi
Il Barzakh
La fine di Hūrqalyā
Faust e le Madri
Risorti spaventosi e spaventati
Fëdorov

Parte seconda. Storie fuori dal tempo

Il sistema-tempo
La reincarnazione
Le nostre resurrezioni quotidiane
Fuori dal treno
Viaggi lungo il tempo
Il sempre
La porta stretta
Il centuplo
La trasfigurazione
La resurrezione dell'innocenza
Limitazioni
L'amore indispensabile
Psicologia dei resuscitatori. Il sentimento
Le difficoltà a ricordare
I black out
Un'altra discesa agli inferi
I nostri tre giorni nel sepolcro
Sulla soglia
Oltre le nuvole
Nella visione
Vivere in due mondi
Come i resuscitatori cambiano un mondo
Chi risorge
L'incompletezza

Note