La ribellione dell'Amistad. Un'odissea atlantica di schiavitù e libertà

Marcus Rediker

Traduttore: F. Peri
Editore: Feltrinelli
Collana: Storie
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 19 giugno 2013
Pagine: 318 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788807111280
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il 28 giugno 1839, la goletta negriera spagnola La Amistad salpò dall'Avana per effettuare una delle sue solite consegne di carico umano. Una notte senza luna, dopo quattro giorni di navigazione, i prigionieri africani si sollevarono, uccisero il capitano e presero il controllo della nave. Cercarono di far vela in un porto sicuro, ma furono catturati dalla marina militare statunitense e incarcerati nel Connecticut. La loro battaglia legale per la libertà finì per arrivare sino alla Corte suprema, dove la causa fu sostenuta dall'ex presidente John Quincy Adams. Grazie a una sentenza epocale gli imputati furono liberati e ricondotti in Africa. La loro rivolta divenne uno dei più emblematici episodi della storia della schiavitù americana. In questo resoconto, Marcus Rediker riconduce la rivolta ai suoi veri campioni: i ribelli africani che rischiarono la vita per rivendicare la propria libertà. Sulla base di nuove fonti, ne ricostruisce la vicenda per dimostrare come un piccolo gruppo di uomini coraggiosi abbia combattuto e vinto una battaglia epica contro gli schiavisti spagnoli e americani e contro i loro governi. Torna in Africa per ritrovare le radici dei ribelli, descrive il loro catastrofico viaggio transatlantico e narra una drammatica storia di prigionia. La rivolta vittoriosa dell'Amistad cambiò la natura stessa della lotta contro la schiavitù.

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Paola De Lumè

    23/09/2018 17:19:50

    Uno spaccato su quella che è stata una delle fasi più tragiche della storia dell'umanità. La schiavitù, seppur abolita sulla carta, era una realtà ancora viva solo pochi secoli fa, come rigorosamente illustrato dalla trama e soprattutto dai personaggi (schiavi dipinti come ribelli, schiavisti nel ruolo di vittime e avvocati nella veste di filantropi). Un libro accattivante e coinvolgente di cui consiglio vivamente la lettura.

Scrivi una recensione