Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Ricchi, ricchissimi... praticamente in mutande (DVD) di Sergio Martino - DVD

Ricchi, ricchissimi... praticamente in mutande (DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1981
Supporto: DVD

€ 8,13

€ 16,24
(-50%)

Venduto e spedito da MASSIVE MUSIC STORE

Solo 1 prodotto disponibile

+ 6,99 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Tre episodi diversi: un padre di famiglia deve dividere la spiaggia con tre nudisti, un armatore si convince a cedere la moglie ad un emiro ed infine, un poveraccio è fatto oggetto delle pesanti attenzioni di una nordica industriale.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: No Shame Films, 2009
  • Distribuzione: Moviemax Media Group
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Area2
  • Pippo Franco Cover

    Nome d'arte di F. P., attore italiano. Formatosi come comico da cabaret, esordisce al cinema con la commedia musicale Appuntamento a Ischia (1960) di M. Mattoli. La sua figura scenica filiforme e dinoccolata, caratterizzata dal naso importante, riscuote grande successo nella commedia popolare italiana degli anni ’70-80. Qualche titolo emblematico: Mazzabubù... Quante corna stanno quaggiù? (1971) di M. Laurenti, Giovannona Coscialunga disonorata con onore (1973) di S. Martino, Patrocloo! ...e il soldato Camillone, grande grosso e frescone (1974) di M. Laurenti. Nel 1981 sperimenta la regia in La gatta da pelare (commedia in linea con le precedenti). Da sempre attivo anche sul fronte del varietà televisivo, vi si dedica in modo esclusivo nel corso degli anni ’90, legandosi soprattutto al cabaret... Approfondisci
  • Edwige Fenech Cover

    "Nome d'arte di E. Sfenek, attrice e produttrice italiana di origine francese. Nata nell'Algeria francese, esordisce in produzioni porno-soft a basso costo per poi girare pellicole più dignitose e caratterizzate da una maggiore cura formale. Un corpo dalle forme procaci e accattivanti e un'indubbia carica seduttiva le assicurano il ruolo di primadonna del cinema erotico italiano degli anni '70 e di parte degli '80. Alcuni titoli assai evocativi sono ormai considerati «di culto» dagli appassionati del genere: tra gli altri, Quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta calda (1972) di M. Laurenti e Giovannona Coscialunga disonorata con onore (1973) di S. Martino. Tenta anche qualche incursione nella commedia più tradizionale (Sono fotogenico, 1980, di D. Risi; Io e Caterina, 1981, di A. Sordi),... Approfondisci
  • Renato Pozzetto Cover

    Attore italiano. Con alle spalle un buon successo nel cabaret e in televisione con l'amico C. Ponzoni, esordisce nel 1974 in Per amare Ofelia di F. Mogherini che lancia la sua comicità leggera, un po' surreale e dalla forte cadenza lombarda. Le pellicole successive sono perlopiù di stampo commerciale, salvo rare occasioni e, pur accrescendone la popolarità, lo riducono spesso a ruolo di macchietta, sfortunato zuzzurellone, un po' grossolano. Lo si ricorda ingenuo industriale internato in manicomio in Oh, Serafina! (1976) di A. Lattuada, militante politico alle prese con un omosessuale in La patata bollente (1979) di Steno, ammaliato da E. Giorgi in Mia moglie è una strega (1980) di Castellano & Pipolo, bambino cresciuto di colpo alle prese con le difficoltà della vita in Da grande (1987) di... Approfondisci
Note legali