Richter plays Bach - CD Audio di Johann Sebastian Bach,Sviatoslav Richter

Richter plays Bach

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Johann Sebastian Bach
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 4
Etichetta: Stradivarius
Data di pubblicazione: 25 agosto 2008
  • EAN: 8011570338204
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 29,66

€ 34,90
(-15%)

Punti Premium: 30

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Sonata In Do Maggiore, BWV 966: Prelude
2
Sonata In Do Maggiore, BWV 966: Allemande
3
Sonata In Do Maggiore, BWV 966: Adagio, Allegro
4
Sonata In Do Maggiore, BWV 966: Fuga
5
Sonata In Re Maggiore, BWV 963: Allegro Maestoso
6
Sonata In Re Maggiore, BWV 963: Grave
7
Sonata In Re Maggiore, BWV 963: Fugato
8
Sonata In Re Maggiore, BWV 963: Adagio (Presto, Adagio, Allegro), Fuga
9
Sonata In Re Minore, BWV 964: Adagio
10
Sonata In Re Minore, BWV 964: Thema, Allegro
11
Sonata In Re Minore, BWV 964: Andante
12
Sonata In Re Minore, BWV 964: Allegro
13
Capriccio In Mi Maggiore, BWV 993
14
Quattro Duetti: N.1 In Mi Minore, BWV 802
15
Quattro Duetti: N.2 In Fa Maggiore, BWV 803
16
Quattro Duetti: N.3 In Sol Maggiore, BWV 804
17
Quattro Duetti: N.4 In La Minore, BWV 805
18
Concerto Italiano In Fa Maggiore, BWV 971: Allegro
19
Concerto Italiano In Fa Maggiore, BWV 971: Andante
20
Concerto Italiano In Fa Maggiore, BWV 971: Presto
Disco 2
1
Suite Inglese N.1 In La maggiore, BWV 806: Prelude
2
Suite Inglese N.1 In La maggiore, BWV 806: Allemande
3
Suite Inglese N.1 In La maggiore, BWV 806: Courante I
4
Suite Inglese N.1 In La maggiore, BWV 806: Courante II
5
Suite Inglese N.1 In La maggiore, BWV 806: Double I
6
Suite Inglese N.1 In La maggiore, BWV 806: Double II
7
Suite Inglese N.1 In La maggiore, BWV 806: Sarabande
8
Suite Inglese N.1 In La maggiore, BWV 806: Bourèe I
9
Suite Inglese N.1 In La maggiore, BWV 806: Bourèe II
10
Suite Inglese N.1 In La maggiore, BWV 806: Gigue
11
Suite Inglese N.3 In Sol Minore, BWV 808: Prelude
12
Suite Inglese N.3 In Sol Minore, BWV 808: Allemande
13
Suite Inglese N.3 In Sol Minore, BWV 808: Courante
14
Suite Inglese N.3 In Sol Minore, BWV 808: Sarabande
15
Suite Inglese N.3 In Sol Minore, BWV 808: Les Agrements De La Meme Sarabande
16
Suite Inglese N.3 In Sol Minore, BWV 808: Gavotte I
17
Suite Inglese N.3 In Sol Minore, BWV 808: Gavotte II Ou La Musette
18
Suite Inglese N.3 In Sol Minore, BWV 808: Gigue
Disco 3
1
Suite Inglese N.4 In Fa Maggiore, BWV 809: Prelude
2
Suite Inglese N.4 In Fa Maggiore, BWV 809: Allemande
3
Suite Inglese N.4 In Fa Maggiore, BWV 809: Courante
4
Suite Inglese N.4 In Fa Maggiore, BWV 809: Sarabande
5
Suite Inglese N.4 In Fa Maggiore, BWV 809: Menuet I
6
Suite Inglese N.4 In Fa Maggiore, BWV 809: Menuet II
7
Suite Inglese N.4 In Fa Maggiore, BWV 809: Gigue
8
Suite Inglese N.6 In Re Minore, BWV 811: Prelude
9
Suite Inglese N.6 In Re Minore, BWV 811: Allemande
10
Suite Inglese N.6 In Re Minore, BWV 811: Courante
11
Suite Inglese N.6 In Re Minore, BWV 811: Sarabande
12
Suite Inglese N.6 In Re Minore, BWV 811: Double
13
Suite Inglese N.6 In Re Minore, BWV 811: Gavotte I
14
Suite Inglese N.6 In Re Minore, BWV 811: Gavotte II
15
Suite Inglese N.6 In Re Minore, BWV 811: Gigue
Disco 4
1
Suite Francese N.2 In Do Maggiore, BWV 813: Allemande
2
Suite Francese N.2 In Do Maggiore, BWV 813: Courante
3
Suite Francese N.2 In Do Maggiore, BWV 813: Sarabande
4
Suite Francese N.2 In Do Maggiore, BWV 813: Air
5
Suite Francese N.2 In Do Maggiore, BWV 813: Menuet I
6
Suite Francese N.2 In Do Maggiore, BWV 813: Menuet II
7
Suite Francese N.2 In Do Maggiore, BWV 813: Gigue
8
Suite Francese N.4 In Mi Bemolle Maggiore, BWV 815: Prelude
9
Suite Francese N.4 In Mi Bemolle Maggiore, BWV 815: Allemande
10
Suite Francese N.4 In Mi Bemolle Maggiore, BWV 815: Courante
11
Suite Francese N.4 In Mi Bemolle Maggiore, BWV 815: Sarabande
12
Suite Francese N.4 In Mi Bemolle Maggiore, BWV 815: Gavotte I
13
Suite Francese N.4 In Mi Bemolle Maggiore, BWV 815: Gavotte II
14
Suite Francese N.4 In Mi Bemolle Maggiore, BWV 815: Menuet
15
Suite Francese N.4 In Mi Bemolle Maggiore, BWV 815: Air
16
Suite Francese N.4 In Mi Bemolle Maggiore, BWV 815: Gigue
17
Toccata In Re Minore, BWV 913: Allegro Moderato, Adagio, Fugue, Adagio - Presto, Fugue
18
Fantasia In Do Minore, BWV 906: Allegro
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Johann Sebastian Bach Cover

    Compositore tedesco.La vita: da Weimar, a Cöthen, a Lipsia. Figlio di un violinista, ricevette la prima istruzione musicale dal padre e, dopo la sua morte (1695), dal fratello maggiore. Nel 1700 entrò a far parte, come soprano, del coro di S. Michele a Lüneburg, rimanendo al servizio di quella chiesa anche dopo la muta della voce, avvenuta l'anno seguente. Nel 1703 ebbe un breve incarico a Weimar come violinista nell'orchestra ducale; pochi mesi dopo divenne organista di chiesa ad Arnstadt. Nel 1707, colpito da dure critiche perché si era assentato senza permesso e perché sottoponeva a eccessive elaborazioni l'accompagnamento dei corali, si trasferì a Mühlhausen, presso la chiesa di S. Biagio. Nello stesso anno sposò sua cugina. Nel 1708 tornò a Weimar come organista di corte. Deluso nella... Approfondisci
  • Sviatoslav Richter Cover

    Pianista ucraino. Autodidatta, si perfezionò con H. Neuhaus a Mosca, debuttando nel 1942 con sonate di Prokof'ev. A partire dal 1960 si affermò anche in Occidente come uno dei maggiori pianisti del secolo. Affrontò un repertorio vastissimo, da Bach al primo Novecento, sia solistico sia con orchestra e cameristico (spesso suonando con D. Ojstrach, O. Kagan, M. Rostropovic, il Quartetto Borodin, Fischer-Dieskau e la Schwarz­kopf) ma espresse la sua genialità soprattutto nella musica del primo Ottocento. Capace di «piegare» la tastiera alle più sottili sfumature timbrico-dinamiche, ha saputo imprimere alle sue interpretazioni una gamma espressiva che va dall'introversione con cui ha reso i prediletti Schubert e Schumann (e in certi casi anche Beethoven), all'oscura inquietudine (Liszt), dall'arguzia... Approfondisci
Note legali