Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Ricordi di Parigi - Edmondo De Amicis - ebook

Ricordi di Parigi

Edmondo De Amicis

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Narcissus.me
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 242,67 KB
  • EAN: 9780244637330

€ 1,99

Punti Premium: 2

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Ricordi di Parigi" è il breve resoconto del viaggio intrapreso da Edmondo De Amicis nella ville lumière durante il 1878. Una vera e propria immersione nel cuore di Parigi con i suoi boulevards, i caffè, i ristoranti, le réclame, l'aria irrespirabile a causa di profumi e odori, la popolazione con "addosso l'argento vivo", il luogo in cui affluiscono tutte le ambizioni e le dissolutezze umane.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Edmondo De Amicis Cover

    Intrapresa ancor giovanissimo la carriera militare, dopo aver partecipato alla campagna del 1866, lasciò l’esercito per l’attività di giornalista, saggista e narratore. Nel 1891 aderì al socialismo, facendosi portavoce dell’atteggiamento filantropico della borghesia illuminata di fine secolo. Ottenne la fama con i bozzetti raccolti nel volume La vita militare (1868), cui seguirono colorite relazioni di viaggio (da Spagna, 1873, a Ricordi di Parigi, 1879). La sincera tensione morale della scrittura è l’elemento che ha fatto la fortuna della sua opera più celebre, Cuore (1886). Finzione di racconto-diario di un bambino di terza elementare, il libro ha avuto lungo successo ed è stato tradotto in tutte le principali lingue del mondo:... Approfondisci
Note legali
Chiudi