Ritratti d'artista - Susan Vreeland - copertina

Ritratti d'artista

Susan Vreeland

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Francesca Diano
Editore: Neri Pozza
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 6 ottobre 2005
Pagine: 318 p., Brossura
  • EAN: 9788854500518
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 8,64

€ 16,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dopo aver scritto tre romanzi in cui gli artisti sono i personaggi principali, Susan Vreeland ha costruito una raccolta di racconti che esplora l'arte attraverso gli occhi della gente comune. Conduce il lettore davanti ad alcuni momenti fondamentali dell'arte francese e italiana del XIX secolo, per svelare poi alcuni istanti cruciali dell'arte del XX secolo e, infine, tornare ai giorni nostri con una serie di storie contemporanee. Anziché soffermarsi sulle grandi vite e sui destini di artisti impressionisti e post-impressionisti, quali Manet, Monet, van Gogh e Modigliani, Susan Vreeland posa il suo sguardo sui personaggi che attorniavano questi geni, le persone da loro amate, i domestici, i figli, i vicini di casa.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,45
di 5
Totale 11
5
4
4
1
3
2
2
4
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Anna

    05/04/2012 14:49:49

    carino all'inizio, ma le storie alla fine non mi hanno appassionata. Facendo la media 3/5.

  • User Icon

    Alessia

    05/04/2011 13:55:38

    Romanzo abbastanza deludente, soprattutto se si tratta della Vreeland, una serie di racconti che ti lasciano come sospeso senza un reale senso di compiuto, leggermente migliori i primi mentre verso la fine il livello narrativo è quasi soporifero. Peccato....

  • User Icon

    energy

    15/03/2010 14:44:41

    Ho amato tantissimo gli altri libri di Susan Vreeland ed è con identico e rinnovato entusiasmo che ho affrontato anche quest'ultimo che si è, purtroppo, rivelato estremamente deludente. Tanti brevi racconti che dicono molto poco e lasciano solo una fastidiosa sensazione di incompiuto. Non mi sento davvero di consigliarlo a qualcuno. Peccato ...

  • User Icon

    luigi

    12/02/2009 08:40:48

    concordo pienamente con francesca..a tratti addirittura soporifero.

  • User Icon

    Cinzia

    05/09/2008 20:28:58

    Susan Vreeland non mi delude mai! All'inizio, quando ho capito che non era un unico romanzo, ero un po' titubante, ma la lettura mi ha entusiasmato nei singoli racconti. Un cinque pieno!

  • User Icon

    lino franzoloso

    28/12/2007 02:44:57

    Un libro stupendo che consiglio a tutti. E' un libro che svetta, a mio parere, tra gli altri della medesima autrice. E' un libro che coinvolge molto ma va letto con attenzione: accanto a pagine letterariamente stupende (la scena del capitolo 15 in cui Artemisia vive l'ebbrezza-disperazione del rapporto con Pietro, dall'alto del Duomo di Firenze) vi sono frasi che possono passare inosservate: "è meglio essere assettati di belleza e comprenderla, che essere belli e basta" (p. 299). Voto 5/5

  • User Icon

    Damiano

    11/04/2007 09:45:54

    A me è piaciuto molto! Complimenti alla Vreeland! Concordo sull'opinione che la prima metà è più interessante della seconda, ma ci sono capitoli (racconti) che sono vere e proprie perle. Il classico libro che mi fa riflettere e che ti fa sfogliare altri libri per documentarti. Ne aspetto altri!

  • User Icon

    clara lunardelli

    06/02/2006 09:59:48

    Non sono d'accordo con le perplessità degli altri lettori. Dopo "L'amante del bosco", questo libro mi ha convinta che dell'arte e degli artisti è sempre possibile tracciare un profilo che interessa anchi chi è molto distante da questo mondo, portando alla luce la loro "comune umanità", certo, restano persone speciali, ma è lo scrittore che trasforma le cose, le storie, che sa mostrare, come la Vreeland in questo caso, cosa c'è di esattamente luminoso e numinoso in ogni persona. Quello che a mio parere conta qui è l'originalità che deriva dall'avvicinarci a una zona di mistero - l'arte.

  • User Icon

    Francesca

    22/01/2006 20:19:20

    E' un libro ben scritto, sicuramente con alle spalle ricerche e studi approfonditi, ma mi sembra senza capo né coda. Ogni racconto è fine a se stesso e rende il tutto frammentario e incongruente. La prima metà è migliore della seconda. Quest'ultima, tra l'altro, a mio avviso, poteva anche non essere pubblicata perché totalmente priva di senso.

  • User Icon

    simona 75

    20/01/2006 16:05:40

    Un piccolo scorcio sulla vita privata di grandi esponenti dell'arte, una visione fugace delle loro opere inserite nel contesto di episodi della loro quotidianità. Un mezzo originale per avvicinarci al genio, tramite l'occhio di coloro che lo hanno conosciuto, apprezzato, subito e a volte solo sfiorato. Un assaggio che ingolosisce, una sorsata di vita che lascia assetati: vorremmo poter vedere di più, vorremmo poter approfondire, capire, imparare e la fine di ogni episodio ci lascia sospesi in quella realtà con la netta sensazione che ci fosse molto altro da raccontare. Questo è il limite ed allo stesso tempo il pregio del racconto: ci spinge ad andare oltre il confine della parola, ci esorta a guardare, osservare, indagare tra le opere alla ricerca dell'artista che per un fuggevole attimo ci è sembrato tanto familiare.

  • User Icon

    beatrice

    15/12/2005 18:08:54

    Sono molto ostinata !!! ed allora continuo a comprare e leggere i libri della Vreeland dopo aver divorato La passione di Artemisia, con la speranza che mi prendano come la storia di Artemisia Gentileschi, ma purtroppo non è stato così nemmeno con questo romanzo frammentario, ma carino.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente
  • Susan Vreeland Cover

    Susan Vreeland è stata un'autrice che ha dedicato molti suoi romanzi storici all'arte e agli artisti.In Italia i suoi libri sono pubblicati da Neri Pozza.In particolare ricordiamo: La ragazza in blu (2003), La passione di Artemisia (2002), L’amante del bosco (2004), Ritratti d’artista (2005), La vita moderna (2007), Una ragazza da Tiffany (2010), La lista di Lisette (2014). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali