Il ritratto di Dorian Gray

Oscar Wilde

Curatore: B. Bini
Editore: Feltrinelli
Edizione: 28
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 5 giugno 2013
Pagine: 261 p., Brossura
  • EAN: 9788807900587
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Dorian Gray, un giovane di straordinaria bellezza, si è fatto fare un ritratto da un pittore. Ossessionato dalla paura della vecchiaia, ottiene, con un sortilegio, che ogni segno che il tempo dovrebbe lasciare sul suo viso, compaia invece solo sul ritratto. Avido di piacere, si abbandona agli eccessi più sfrenati, mantenendo intatta la freschezza e la perfezione del suo viso. Poiché Hallward, il pittore, gli rimprovera tanta vergogna, lo uccide. A questo punto il ritratto diventa per Dorian un atto d'accusa e in un impeto di disperazione lo squarcia con una pugnalata. Ma è lui a cadere morto: il ritratto torna a raffigurare il giovane bello e puro di un tempo e a terra giace un vecchio segnato dal vizio. Prefazione di Aldo Busi.

€ 6,38

€ 7,50

Risparmi € 1,12 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

€ 4,05

€ 7,50

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    karina

    14/11/2018 09:31:05

    ottimo romanzo, da leggere assolutamente il lingua originale. un libro unico nel suo genere, ho amato il personaggio di Lord Henry, le sue argomentazioni... spettacolare

  • User Icon

    Eleonora

    03/11/2018 22:56:34

    Non è il mio genere, ma è un classico che non potevo mancare di leggere! Devo dire che tutto sommato mi è piaciuto, forse pesantino, ma sicuramente perché sono abituata ad altre letture

  • User Icon

    Mick

    19/10/2018 12:27:49

    Libro affascinante e coinvolgente e- a tratti- nauseante per la ricerca del bello, del piacere, della superficialità, dell'eterna giovinezza. Non a caso, è il capolavoro dell'Estetismo nato verso la fine dell'Ottocento. Bel libro, bella trama, ottima capacità di scrittura e di comprensione, eccellente scorrevolezza e buona la diluizione della trama nel tempo. Come detto, però, pur riconoscendone l'elevato valore, non è il tipo di romanzo che preferisco.

  • User Icon

    Saverio Freccia

    23/09/2018 15:42:51

    Una costellazione di aforismi per tracciare una storia fantasiosa tanto nella trama quando nella raffinatezza dei personaggi e delle loro passioni. Un inno alla bellezza e al buon gusto, teorizzante una filosofia dedita all'esperienza del piacere, da ricercare in qualsiasi forma senza mai rinunciarvi. Un romanzo senza tempo, riproposto in un'edizione curata, ricca di note sul testo ed economicamente vantaggiosa. Davvero godibile.

  • User Icon

    Elvira

    22/09/2018 21:46:58

    Un capolavoro, un grande classico. Dorian Gray, l’esteta per antonomasia, il protagonista. Ossessionato dalla bellezza e dalla paura di invecchiare. E’ proprio questa paura che porterà Dorian verso l’abisso. E’ un libro che sembra scritto oggi, epoca in cui si è davvero molto ossessionati dall’aspetto fisico e dal passare del tempo. Ottima questa edizione della Feltrinelli, eccellente traduzione

  • User Icon

    Chiara Baldan

    22/09/2018 20:02:44

    Un grande classico, un libro assolutamente attuale. La metamorfosi di Dorian è totale e la sua trasformazione si legge pagina per pagina. "Il ritratto di Dorian Gray" è un libro sempre bello da leggere, e immedesimarsi con il protagonista non è poi così difficile nella nostra società. Se in palio ci fosse davvero la giovinezza eterna, cosa saremmo disposti a fare per essa?

  • User Icon

    Booklover

    22/09/2018 10:55:11

    Oscar Wilde è capace di trasportarti direttamente dentro la storia, facendoti sentire nei panni dei protagonisti. Un classico che va sempre riletto!

  • User Icon

    Emily

    20/09/2018 22:14:11

    Premetto che mi piacciono i classici della letteratura inglese, amo la lingua e ne ho fatto anche il mio percorso di studio universitario. Ma.. Questo libro è il peggiore che abbia mai letto, in assoluto, e di libri ne ho letti tanti. Contenuti, morale, stile dell'autore, non c'è una sola cosa che mi sia piaciuta, tranne il leggere l'ultima riga, quella è stata un sollievo. La prima volta che l'avevo letto, l'avevo valutato 2 stelline. Come avrò fatto? Me lo chiedo tutt'ora. Se potessi metterei 0 stelle a questo "capolavoro" della letteratura classica.

  • User Icon

    Nicola

    20/09/2018 15:29:34

    Un classico dei classici, è un'ottima opera e un bel libro da leggere. Piacevole e scorrevole, lo definirei quasi educativo se letto dalla giusta prospettiva.

  • User Icon

    Laura

    19/09/2018 13:51:15

    Lettura scorrevole che mette in risalto l'ipocrisia e la falsità del tempo. Libro fantastico che consiglio vivamente

  • User Icon

    Imma

    18/09/2018 18:28:48

    Il giovane damerino inglese Dorian Gray, bellissimo e pieno di fascino, vede il suo più recondito dei desideri realizzarsi: ad invecchiare non è lui, ma il ritratto che lo raffigura, realizzato ad inizio racconto da un talentuoso pittore, altro protagonista importante del libro, insieme a Lord Henry Wotton, che è una specie di diavolo tentatore che invoglia Dorian ad esaudire sempre i suoi desideri, alimentando dunque la sua dissolutezza. La vicenda è davvero intrigante, ti colpisce provocando un mare di riflessioni, d’altronde parliamo di un grande capolavoro mondiale. La scrittura di Wilde poi è elegantissima, sarebbe un peccato non leggerla almeno una volta nella vita, quindi in casa non può mancare questo classico!

  • User Icon

    julieminutolo

    18/09/2018 13:17:02

    grande classico che tutti dovrebbero leggere almeno una volta nella vita. Non è per niente lontano dai nostri giorni, anzi la figura d Dorian Gray è abbastanza comune. Ci fa riflettere su come spesso si esalta in nulla oscurando la bellezza delle cose pur di apparire migliore agli occhi degli altri.

  • User Icon

    Dal mio BLOG erigibbi.it

    26/01/2018 11:28:31

    Oscar Wilde con Il ritratto di Dorian Gray ha creato un romanzo ineguagliabile per l’epoca in cui è stato scritto. Un romanzo in cui arte e vita, arte e amore, arte e corruzione si intrecciano per non staccarsi mai. Wilde descrive il mondo aristocratico a cui egli stesso apparteneva ma non ha paura di criticarlo, non ha paura di mettere su carta la superficialità di quel mondo banale e ricco di lustrini. Ne Il ritratto di Dorian Gray, Dorian non è l’unico protagonista. Molto importanti, se non fondamentali per il suo cambiamento, sono Lord Henry Wotton e Basil Hallward. Wotton è il classico uomo nobile, narcisista e amante del piacere. Sarà lui l’artefice della corruzione dell’animo buono di Dorian: Wotton è la coscienza cattiva di Dorian, il diavolo tentatore. Hallward è l’artista, il pittore che riporta su tela la bellezza che vede. Lui rappresenta, a mio avviso, la coscienza morale di Dorian, l’angioletto buono che suggerisce il giusto modo di comportarsi. Il ritratto di Dorian Gray è stata sicuramente una storia affascinante, un romanzo piuttosto breve ma che racchiude un’importante morale: dare importanza esclusivamente all’estetica, bramando cose fittizie, occlude la bellezza della propria anima col rischio di perderla per sempre. Sicuramente è una storia ancora attuale: anche oggi, forse più che nel 1850-1900, c’è una continua ricerca del piacere, della bellezza e della perfezione estetica, del materialismo. Abbiamo perso di vista i valori veri, quelli importanti, come Dorian. Nonostante io abbia apprezzato il libro e il suo contenuto, ho trovato alcune parti un po’ noiose e lente, probabilmente a causa delle lunghe sequenze descrittive che a volte mi hanno appesantito la lettura. A parte questo piccolo dettaglio sicuramente Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde è un classico che consiglio e che va letto almeno una volta nella vita.

  • User Icon

    Fabiana

    09/08/2017 16:51:00

    3.5 È strano, è la prima volta che non so come commentare un libro. La storia mi è piaciuta, mi dispiace che il libro non mi abbia coinvolto troppo. Il personaggio che mi piaceva di più è subito scomparso :(

  • User Icon

    Manu

    04/01/2017 10:42:08

    Romanzo dalle venature "horror" che illustra principalmente l'edonismo e la superficialità presenti nell'animo umano in qualsiasi epoca. Il finale,oggigiorno,può sembrare scontato. Vale sicuramente la pena di leggerlo ,anche perché è scorrevole e breve.

  • User Icon

    lorena

    07/07/2014 16:44:18

    E' un romanzo dal linguaggio estremamente elegante. Molto scorrevole, un classico del novecento che parrebbe scritto ai giorni nostri. Affascinante, lo consiglio anche come lettura "estiva" poichè è un'opera non troppo impegnativa.

Vedi tutte le 16 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione