Categorie

Margherita Giacobino

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2015
Pagine: 257 p. , Brossura
  • EAN: 9788804650270

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    mariolina toniolo

    11/09/2015 16.55.40

    Le memorie familiari sono ormai un genere abbastanza frequentato. Ci sono quelle interessanti perché i personaggi sono noti, importanti. Ci sono quelle che ti coinvolgono solo se la famiglia in questione assomiglia alla tua. E poi ci sono quelle scritte bene. Questa è certamente del terzo tipo. E' scritta bene perché usa bene la lingua, certo, ma soprattutto perché è vera. Le molte, inevitabili ricostruzioni fantastiche sono vere, non solo verosimili: sono partecipate e costringono a partecipare anche chi è del tutto estraneo all'ambiente in cui la storia si svolge. Le donne di questa storia, senza saperlo e senza che noi lo sapessimo, hanno fatto la nostra storia

  • User Icon

    novella

    19/05/2015 15.27.27

    Libro commovente. Classica storia di una famiglia italiana attraverso l'intero novecento, ma diversa da tutte quelle che ci hanno raccontato finora grazie allo sguardo pieno d'amore che l'autrice rivolge alle figure della famiglia, comprese quelle che le procurano dolore, in un processo profondo d'incontro e di riconcigliazione. Lingua stupenda e narrazione ammirevole!

  • User Icon

    stefy75

    14/05/2015 17.05.15

    Una bella saga famigliare, una storia molto vicina alla realtà delle famiglie vissute nell'arco di questo secolo. La storia non è particolarmente emozionante, ma scorre bene e riporta il lettore nel Piemonte del '900 in modo particolarmente realistico. I personaggi sono ben caratterizzati e il racconto scorre attraverso gli anni, alternando le vicende dei diversi protagonisti della famiglia. Voce narrante è Margherita, bambina che cresce in questo universo costellato principalmente da personaggi femminili. Consigliato a chi apprezza le saghe famigliari e i racconti semplici e realistici.

  • User Icon

    Laura

    13/04/2015 14.18.31

    Do' il massimo punteggio a questo libro perché se lo merita tutto. Una saga familiare che parte dall''inizio del Novecento per finire alla seconda metà del secolo. Un racconto dolce e affettuoso, spesso ironico su queste famiglie. (A volte sembra di riconoscere i propri parenti). Un libro bello, scritto in modo molto scorrevole e che si chiude con la voglia di saperne di più. Beh, sì, c'è il rischio di diventare ancora più indiscreti del necessario.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione