Categorie

Pierre Gaxotte

Traduttore: M. R. Zannini
Editore: Mondadori
Collana: Oscar storia
Edizione: 5
Anno edizione: 1997
Formato: Tascabile
Pagine: 480 p.
  • EAN: 9788804426592

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sara1510

    18/10/2016 15.42.00

    Non la solita rivoluzione francese. Consigliato.

  • User Icon

    FILIPPO MENIN

    04/03/2016 13.25.01

    NON E' UN LIBRO DI STORIA. Un importante testo ideologico in cui lo storico francese esprime le proprie convinzioni circa l'evento che darà vita alla contemporaneità. Molte idee personali, pochi dati e poche dimostrazioni.

  • User Icon

    Alessandro

    21/08/2015 17.06.51

    Il libro è molto interessante. Non perché offra una ricostruzione completa o imparziale dell'intera vicenda della rivoluzione francese (il tono è spesso parziale e "caldo", e molti passaggi importanti vengono trattati in modo sommario, per non dire involuto), ma perché sviluppa un'idea precisa e lo fa illustrando con coerenza le ragioni a sostegno della tesi. Che, poi, altro non è che una tesi storiografica valida per la rivoluzione francese come per le esperienze recenti o attuali: nei momenti di mutamento sociale o - peggio - di crisi, minoranze e gruppi di pressione riescono ad inserirsi con maggiore facilità in posizioni che consentono loro di acquisire una evidenza e un peso nello svolgimento degli eventi che va ben oltre il loro effettivo rilievo sociale. Le folle collaborano in seconda battuta all'affermazione delle nuove tendenze o, più di frequente, le accettano passivamente, e questo fatto dà l'avvio ad una serie di sviluppi spesso imprevedibili, se le istituzioni a loro volta cedono alla pressione. Per l'applicazione del meccanismo ai fatti del 1789, consiglio vivamente la lettura di Gaxotte.

  • User Icon

    Rosalba0833

    01/12/2013 20.32.16

    Ristampato più volte dopo la sua prima comparsa nel 1928. Opera ormai classica dell'autore membro dell"Accadémie Française", è stata via via completata nel corso delle ristampe anche con contributi di Jean Tulard, professore alla Sorbonne. Una narrazione chiara, vivace e precisa degli eventi che scossero la Francia tra il 1789 e 1799. Una vasta introduzione indica le fonti della storia di quel periodo. Alla fine di ogni capitolo vengono indicate le fonti specifiche sui fatti narrati e la bibliografia. Sotto la rubrica "Dibattiti aperti" si troverà lo stato attuale della ricerca concernente sia la questione dei preti refrattari sia "l'enigma di Luigi XVII" , il figliolo del re decapitato sepolto vivo in carcere per due anni e morto all'età di 11 anni. Libro fondamentale per la comprensione della rivoluzione francese al di là della vulgata tramandata dai vincitori rivoluzionari. Interesserà le menti culturalmente aperte a nuovi studi. Suscitò scalpore alla sua prima pubblicazione e fu adottato in alcuni corsi universitari.

  • User Icon

    javalc6

    03/12/2011 18.25.24

    Un libro di scarso valore, scritto da uno che aveva una visione tutta sua del mondo, lontana dalla realtà anni luce. Il signor Gaxotte inverte le parti, facendo apparire buoni e saggi i monarchici francesi e dando un taglio fortemente negativo ai rivoluzionari. La storia letta al contrario! Un consiglio: non leggetelo, perdereste il vostro tempo.

  • User Icon

    asd

    12/11/2009 10.13.00

    Basterebbe conoscere la biografia dello scrittore per capire che ci troviamo davanti a un'opera di pesante revisionismo storico, contenente argomentazioni ben lontane dalle tesi classiche, e fortemente influenzate dall'orientamento politico dello scrittore stesso. Assolutamente non imparziale e oggettivo nella narrazione, poche le fonti citate. Volete un testo sulla storia della rivoluzione francese???Sarebbe il caso di cercare altrove...

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione