La rivoluzione verde

Eveline Dayal

Editore: Youcanprint
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 1 settembre 2014
Pagine: 150 p.
  • EAN: 9788891147882
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Per Mattia Sannai, genetista agrario, si profila un futuro ricco di sorprese. Spinto dalla sete di sapere, mette le proprie competenze al servizio del progresso. Peregrinando da un laboratorio all'altro la sua ricerca lo porta a studiare nuovi spazi vitali nell'universo, sognando una "rivoluzione verde". Mai abbastanza gratificato dalle proprie elucubrazioni, mette in discussione anche gli affetti, salvo poi accorgersi che pure la sua nuova compagna tende a perdere ciò che lo attrae: "...tutto sommato cerco solo normali occasioni di confronto, per conoscere meglio soprattutto me stesso, perché l'unica vera cosa che m'interessa è capire il perché della vita." Ed è proprio davanti a questo interrogativo che la famiglia, con i suoi limiti e fallimenti, diventa palestra di un'umanità nuova, capace di resistere alle sfide del tempo e alla deriva dei sentimenti. In sospeso tra la vita e la morte Mattia troverà una famiglia allargata, pronta a condividere a tal punto il suo progetto da tentare di tutto per allungargli la vita. Sarà proprio grazie alla figlia che riuscirà a scorgere la realizzazione del suo sogno, e a dare finalmente un perché all'esistenza.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Federico Ranalli

    21/11/2014 20:03:50

    hai scritto veramente qualcosa di meraviglioso! Non intendo essere retorico, davvero. Lo dico in tutta onestà. Mi sono piaciuti i personaggi, Mattia, con la sua caparbietà' nel portare avanti il suo sogno, Alice e Selma, che pur d'indole diversa sono guidate dal medesimo slancio vitale...e tutta la loro prole, dai due figli a Giordana.....che si sente chiamata a proseguire la ricerca seguendo le orme del padre...Sei riuscita a dare al lettore l'immagine realistica di quello che potra'veramente essere il nostro futuro se sarà' capace di sfruttare al meglio le proprie risorse e le proprie competenze scientifiche, straordinaria l'ipotesi che ci possa essere un giorno una sorta di ribaltamento dei ruoli tra i continenti quanto a risorse naturali!!! Del resto stiamo assistendo ad un continuo depauperamento delle caratteristiche originarie dei nostri territori a causa dell'inquinamento, dei cambiamenti climatici, ecc, tutti eventi realistici che tu menzioni scandagliando una miriade di dati scientifici, che non ho veramente idea di come tu abbia fatto a raccogliere ed ad assimilare!!!! Sei riuscita a dare poi un'immagine nuova alla famiglia. Anche se la troviamo allargata, diciamo così, e dunque in questo senso moderna, con tutti quegli aspetti fastidiosi e ipocriti di una doppia vita, la famiglia che proponi ha qualcosa di innovativo. Risulta nonostante tutto un formidabile ancoraggio di umanità', nucleo di resistenza rispetto alla deriva tecnocratica dell'ipermodernita'. Una famiglia con persone non legate al proprio esasperato individualismo. La famiglia insieme alla scienza sembra affrontare le sfide del tempo, come la mobilità, per esempio o l'allungamento della vita. Insomma hai toccato una moltitudine di aspetti che non possono essere sintetizzati qui!

Scrivi una recensione