The Romantic Violin Concerto vol.15

Interpreti: Tanja Becker-Bender
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Hyperion
Data di pubblicazione: 11 settembre 2014
  • EAN: 0034571280448

€ 19,71

€ 21,90

Risparmi € 2,19 (10%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

La violinista tedesca Tanja Becker-Bender fa ritorno alla serie The Romantic Violin Concerto della Hyperion dopo aver lasciato a bocca aperta la stampa specializzata di tutto il mondo con la «viscerale intensità lirica e la spiccata vena drammatica» con cui ha eseguito il Concerto per violino e orchestra di Max Reger. Nel sedicesimo volume della collana gemella dell’acclamata The Romantic Piano Concerto, la Becker-Bender esegue i concerti per violino e orchestra di Ferruccio Busoni e di Richard Strauss – uniche opere del genere scritte da entrambi i compositori – potendo contare sullo splendido accompagnamento della BBC Scottish Symphony Orchestra – ormai diventata l’orchestra di riferimento della Hyperion – diretta per l’occasione da Garry Walker. Concepito nella tonalità di re maggiore (la stessa dei concerti di Beethoven e di Brahms), il Concerto per violino e orchestra op. 35a di Busoni si colloca chiaramente nel solco della gloriosa tradizione del Romanticismo tedesco – non a caso, il compositore di Empoli scrisse le cadenze per entrambi i capolavori dei grandi maestri tedeschi – senza peraltro scadere in una mera imitazione. Sebbene Busoni abbia previsto l’uso di un’orchestra di grandi dimensioni, questo concerto presenta linee melodiche sorprendentemente trasparenti e offre al solista la possibilità di sfoggiare tutta la sua cantabilità con melodie dal sapore inconfondibilmente italiano. Il programma di questo disco comprende anche la trascrizione del Benedictus della Missa solemnis op. 123 di Beethoven, nella quale Busoni mette il violino in primissimo piano e affida agli strumenti solisti le parti vocali. Richard Strauss compose il suo Concerto per violino e orchestra op. 8 tra il 1881 e il 1882, quando aveva appena compiuto 17 anni e stava frequentando l’ultimo anno al Ludwigsgymnasium. Strauss dedicò questo lavoro al suo professore di violino Benno Walter (1847-1901), che oltre all’attività didattica ricopriva il prestigioso posto di Konzertmeister dell’Orchestra di Corte Bavarese. Nonostante la sua meravigliosa freschezza, questo lavoro viene eseguito piuttosto raramente nelle sale da concerto di tutto il mondo ma – come scrive Tully Potter nelle informatissime note di copertina accluse al booklet – la splendida interpretazione di Tanja Becker-Bender dovrebbe riuscire a conquistare nuovi estimatori a questo capolavoro giovanile di Strauss.