I Romanzi Cortesi - Chrétien de Troyes - copertina

I Romanzi Cortesi

Chrétien de Troyes

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mondadori
Tipologia: Libro usato vintage
Anno edizione: 1989
Pagine: 120 circa a volume p.
  • Prodotto usato
  • Condizioni: Usato - In buone condizioni
  • EAN: 2560719262901
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 10,00

€ 20,00
(-50%)

Venduto e spedito da Nuovi Quaderni di Capestrano

Solo 1 prodotto disponibile

+ 5,00 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO VINTAGE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In 16, 5 volumi di pp. 120 circa a volume. Brossura e cofanetto illustrati. A cura di Gabriella Agrati, Maria Letizia Magini
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Daniele

    24/09/2019 07:48:25

    Raccolta delle principali opere di Chretyen de Troyes all'interno di un cofanetto di 5 volumi. Tratta le diverse vicende dei protagonisti del Ciclo Bretone (Re Artù, Lancillotto, Perceval, Galvano i più noti) affrontando con maestria poetica le tematiche della cavalleria e dell'amor cortese. La traduzione è coerente e scorrevole ed il libro è piacevole ed educativo per tutte le tipologie di lettori. Unica pecca dell'edizione è l'assenza di un testo a fronte, che avrebbe reso quest'ultima più interessante per i lettori esperti.

  • Chrétien de Troyes Cover

    Fu attivo tra il 1160 e il 1190. Della sua vita non sappiamo molto, oltre a quel che si può desumerne dalle sue opere. Originario della Champagne, come attestano i tratti regionali della lingua da lui usata, svolse la maggior parte della sua attività alla corte comitale di Troyes. Da ultimo si legò a Filippo d'Alsazia conte di Fiandra, cui dedicò il "Perceval". Diverse ipotesi sono state formulate sulla sua posizione a corte: giurista, araldo d'armi... Dall'ampiezza e la qualità della sua cultura, ben evidente negli scritti, si può dedurre che doveva aver compiuto gli studi del trivio e del quadrivio. Viene considerato il maggior poeta europeo prima di Dante. Con una certa sicurezza, gli si possono attribuire due canzoni amorose alla maniera dei trovadori,... Approfondisci
Note legali