Romanzi. Vol. 3: 1998-2010

Philip Roth

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: Paolo Simonetti
Editore: Mondadori
Collana: I Meridiani
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 14 maggio 2019
Pagine: LXXXI-1832 p., Rilegato
  • EAN: 9788804712565

73° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Antologie

€ 80,00

Venduto e spedito da Soluzione Libro

Solo una copia disponibile

+ 5,49 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

€ 68,00

€ 80,00
(-15%)

Punti Premium: 68

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 80,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Terzo e conclusivo capitolo del progetto dedicato a Philip Roth, questo volume contiene una scelta dei romanzi pubblicati tra il 1998, anno dell'uscita di «Ho sposato un comunista», e il 2010 quando, nello stupore generale, l'autore ha annunciato che «Nemesi» sarebbe stato il suo ultimo romanzo. Capolavori diversissimi tra loro per misura e tematiche, con le Notizie sui testi a cura di Paolo Simonetti, fine e attento americanista che ha già curato per intero il precedente volume; l'ampio saggio introduttivo porta la firma di Alessandro Piperno.
Indice

Il tempo non fa prigionieri
di Alessandro Piperno

Cronologia
a cura di Angela Demurtas
Nota dell'editore

Ho sposato un comunista
Traduzione di Vincenzo Mantovani

La macchia umana
Traduzione di Vincenzo Mantovani
I. Tutti sanno
II. Schivando il colpo
III. Cosa fai col bambino che non sa leggere?
IV. Quale maniaco l'ha concepita?
V. Il rito purificatore

L'animale morente
Traduzione di Vincenzo Mantovani

Il complotto contro l'America
Traduzione di Vincenzo Mantovani
I. Votate per Lindbergh o votate per la guerra
II. Fanfarone ebreo
III. Seguendo i cristiani
IV. Il moncherino
V. Mai prima di allora
VI. La loro patria
VII. I disordini di Winchell
VIII. Brutti giorni
IX. Eterna paura
Poscritto

Everyman
Traduzione di Vincenzo Mantovani

Nemesi
Traduzione di Norman Gobetti
I. Newark equatoriale
II. Indian Hill
III. Rimpatriata

Notizie sui testi
a cura di Paolo Simonetti
Ho sposato un comunista
La macchia umana
L'animale morente
Il complotto contro l'America
Everyman
Nemesi

Bibliografia
Opere di Philip Roth
Bibliografia della critica
  • Philip Roth Cover

    Philip Roth (Newark 1933 - Manhattan 2018) è stato uno scrittore statunitense. Figlio di ebrei piccolo-borghesi rigorosamente osservanti, ha fatto oggetto della sua narrativa la condizione ebraica, proiettata nel contesto urbano dell’America dell’opulenza. I suoi personaggi appaiono vanamente tesi a liberarsi delle memorie etniche e familiari per immergersi nell’oblio dell’attualità americana: di qui la violenta carica comica, ironica o grottesca, che investe anche le loro angosce. Dopo un primo, felice romanzo breve, Addio, Columbus (1959), e i meno incisivi Lasciarsi andare (1962) e Quando Lucy era buona (1967), Roth ha ottenuto la celebrità con Lamento di Portnoy (1969).Dopo Il grande romanzo americano (1973, riedito in Italia da Einaudi nel... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali