Rompicapo in quattro giornate

Isaac Asimov

Traduttore: M. Mammana Gilson
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
Pagine: 278 p., Brossura
  • EAN: 9788804569336
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,08

€ 9,50

Risparmi € 1,42 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Baratz

    07/02/2011 19:40:16

    Un ottimo giallo nonostante scritto da un autore di fantascienza. Intelligente, originale, brillante. Da leggere indipendentemente dal fatto che piaccia o no il genere.

  • User Icon

    Daniele Falcioni

    02/04/2010 17:44:31

    Esilerante, divertente, intelligente. Una lettura da fare semplicemente perché il libro l'ha scritto Asimov.

  • User Icon

    nickcarraway

    26/06/2008 20:11:36

    Ecco a voi Darius Just, professione scrittore, amante delle belle donne. Il suo cruccio è la statura, non molto alta, ma è meglio non farglielo troppo notare vista la sua passione per le arti marziali. Durante un importante congresso il suo collega Giles Devore viene trovato morto nel bagno di una stanza d’albergo. Tutti sono pronti a considerarlo un incidente, ma proprio il giorno prima Darius aveva dimenticato di ritirare per lui un misterioso pacco: se gliel’avesse consegnato Giles sarebbe ancora vivo? L’ ambientazione è intrigante ed originale, peccato solo che il mistero si sgonfi in un finale frettoloso anche se non scontato. Se poi il colpevole fosse un personaggio a tutto tondo anziché una semplice comparsa lo scioglimento dell' enigma sarebbe più appassionante. Sono difetti che si perdonano anche grazie a Darius Just: spiace che Asimov non gli abbia dedicato altre avventure.

  • User Icon

    Pachelbel

    27/08/2007 15:37:17

    Non conosco Asimov, in quanto questo è il primo libro da lui scritto che ho avuto il "piacere" di leggere. Non è un cattivo libro, il linguaggio è fluido e scorrevole, senza intoppi, trama abbastanza realistica, personaggi forse non ben congegnati, a parte lo stesso Asimov, che a mio parere compare nel libro più per dare sfogo al suo egocentrismo che per rendere la vicenda più realistica, come egli stesso asserisce nella nota finale. Non trovo il protagonista molto azzeccato: potremmo definirlo uno scrittore fallito. Non ha nessuna reale qualità deduttiva, come egli stesso afferma, ma comunque in quattro giorni riesce a venire a capo del mistero. Il titolo italiano è pessimo, troppo esplicativo. Il titolo originale è "Murder at the ABA", decisamente meglio. Riguardo al finale niente da dire, sinceramente. Avevo già capito approssimativamente tante cose, non le avevo collegate molto bene, ma ero arrivato a capire l'identità del colpevole. Lo consiglio come lettura da spiaggia, andrebbe letto senza impegno sotto l'ombrellone. Naturalmente niente a che vedere coi veri gialli della Christie...

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione