Round About Midnight (Hq)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Miles Davis
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Jazz Images
  • EAN: 8437012830882
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 13,52

€ 15,90
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 15,90 €)

Il fotografo francese Jean-Pierre Leloir (1931-2010) ha catturato alcune delle immagini più iconiche della vita del jazz in Francia durante gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta. Questa collezione, in edizione limitata, raccoglie alcuni dei migliori album della storia del jazz arricchiti dalle splendide e inedite fotografie di Leloir che ne ritraggono i rispettivi autori. Round About Midnight (Columbia CL 949; qui proposto con la copertina alternativa di una successiva e rara edizione olandese Philips) è stato il primo album di Miles con la Columbia; la celebre esecuzione di 'Round Midnight presente in questo album riprende quella - di grande successo - del Festival Jazz di Newport del 1955. In quell'occasione, nel corso di una esibizione all stars, Davis riacquistò presso il pubblico e la critica la visibilità che aveva perso negli anni precedenti, quando problemi di droga e di salute lo avevano fatto praticamente scomparire dalla scena del jazz. La prima versione di Miles di ‘Round Midnight fu registrata il 30 gennaio 1953, in una formazione con i sassafoni di Charlie Parker e Sonny Rollins. Questa fu seguita da una versione live registrata al Lighthouse, in California il 13 Settembre 1953, e infine, dalla celebre registrazione di Newport. ‘Round Midnight rimane nel repertorio di Miles Davis fino al 1969.
Disco 1
1
‘Round Midnight
2
Ah-Leu-Cha
3
All Of You
4
Bye, Bye, Blackbird
5
Tadd’s Delight
6
Dear Old Stockholm
7
Sweet Sue, Just You
  • Miles Davis Cover

    Trombettista statunitense di jazz. Dal '45 al '48 suonò con Charlie Parker, al cui stile contrappose un proprio solismo lirico e riflessivo, più parsimonioso di note; nel '48-49 si avvicinò al cool jazz (incisioni con Lee Konitz, Gerry Mulligan ecc.), distinguendosene per una più incisiva vena ritmica e pudicamente blues. Queste qualità, unite a un suono essenziale e lancinante, emersero più chiaramente negli anni successivi, durante i quali D. poté essere considerato il più originale musicista jazz fra l'esperienza bop e lo hard bop. Con lo storico quintetto fondato nel '55 (comprendente John Coltrane, Red Garland, Paul Chambers, e Philly Joe Jones) e con il gruppo del '58-60, sempre con Coltrane, D. utilizzò scale modali (assorbendo... Approfondisci
Note legali