Ruby Sparks (DVD) di Jonathan Dayton,Valerie Faris - DVD

Ruby Sparks (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 2012
Supporto: DVD
Salvato in 13 liste dei desideri
Calvin è uno scrittore che molto giovane ha conosciuto il successo, ma ora sta attraversando un periodo di crisi, sia lavorativa che sentimentale. Nonostante sia afflitto dal blocco dello scrittore, Calvin riesce a creare Ruby, il personaggio femminile del suo prossimo romanzo, ma quando Ruby si presenta davanti a lui in carne e ossa, Calvin rimane sconvolto dalla possibilità che la sua "creatura" abbia preso vita
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Robertinho

    17/09/2013 16:47:44

    "Ruby Sparks" parte da un'idea interessante, anche se molto trattata nella produzione cinematografica: la creazione letteraria che, sotto le sembianze di una giovane donna, prende forma e vita materializzandosi davanti agli occhi dello scrittore e interagendo con lui nella vita reale. Allo stesso tempo, il film tratta il tema dei rapporti, delle relazioni affettive, a partire da una tendenza molto radicata nell'immaginario maschile, la possibilità/desiderio di controllare ogni aspetto della relazione, annullando l'autonomia dell'altro, come se l'oggetto amato fosse un modello di cera plasmabile a piacere. In effetti chiunque abbia scritto opere di narrativa sa che i personaggi prendono vita e sfuggono ai piani del creatore, seguendo traiettorie proprie. La dialettica tra regista e personaggi è spesso complessa e mediata oltre che dall'esigenze del mercato, dal gioco delle pulsioni e delle proiezioni dell'autore. Idea interessante, tradita purtroppo da una realizzazione scialba e convenzionale che relega il film nell'ambito delle commediole romantiche di second'ordine. La vicenda, che narra di uno scrittore alle prese con un prolungato periodo di sterilità creativa e della sua creazione letteraria - Ruby - che esce dal mondo della rappresentazione per diventare la sua ragazza, è godibile solo all'inizio, quando Calvin si accorge con terrore della presenza fisica di Ruby e pensa di essere in preda ad allucinazioni. Poi scivola verso un piano inclinato fatto di banalità e di cliché, di luoghi comuni che ricalcano moduli visti mille volte e tipici delle commedie brillanti americane: la visita ai genitori "alternativi" dello scrittore, Ruby che esterna felicità o tristezza a comando dell'autore, la sua autonomia e la fine della relazione, un nuovo incontro, successivo alla pubblicazione del libro, in cui i protagonisti non si riconoscono, ma mantengono labili tracce della loro vicenda precedente. L'impressione finale è di un involucro brillante per un prodotto deludente.

  • Produzione: 20th Century Fox, 2015
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 100 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1);Russo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Danese; Estone; Finlandese; Inglese; Inglese per i non udenti; Italiano; Norvegese; Russo; Svedese
  • Formato Schermo: Wide Screen
  • Area2
  • Contenuti: Documentario; Trailers
  • Antonio Banderas Cover

    Propr. José A. Domínguez B., attore e regista spagnolo. Formatosi presso l’Accademia d’arte drammatica della sua città natale, si trasferisce a Madrid dove incontra P. Almodóvar che ne valorizza l’aspetto fisico e le doti interpretative in film come Matador (1986), La legge del desiderio (1987), Donne sull’orlo di una crisi di nervi (1988) e Légami! (1990). Bruno, occhi scuri, prototipo del sensuale fascino mediterraneo, conquista anche il mercato statunitense: è l’omosessuale amante di T. Hanks in Philadelphia (1993) di J. Demme, il perfido Armand di Intervista col vampiro (1994) di N. Jordan e il protagonista di Desperado (1995) di R. Rodriguez, seguito del fortunato El Mariachi girato nel 1992 dallo stesso regista. Sposatosi con M. Griffith (conosciuta sul set di Two much - Uno di troppo,... Approfondisci
  • Annette Bening Cover

    Attrice statunitense. Ancora al college, esordisce sulle scene e in televisione come ballerina e attrice. Arriva al cinema solo nel 1988 con Non è stata una vacanza... ma una guerra! di H. Deutch, nella parte della moglie di J. Candy. L'aspetto dolce, di donna dalla bellezza tranquilla e quasi banale, non le impedisce di affermarsi in ruoli eterogenei con cui riscuote un crescente successo di pubblico e critica: è la giovane e disonesta fidanzata di J. Cusack in Rischiose abitudini (1990) di S. Frears e la sensibile moglie di H. Ford nel melodrammatico A proposito di Henry (1991) di M. Nichols, nonché l'amante del boss mafioso in Bugsy (1991) di B. Levinson, a fianco del marito W. Beatty. Negli anni successivi è una musicista condannata alla sedia a rotelle che alla fine ritroverà l'uomo che... Approfondisci
Note legali