Sacred Vision Oracle Cards - Lynn V. Andrews,Robert Taylor - cover

Sacred Vision Oracle Cards

Lynn V. Andrews, Robert Taylor

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Anno: 2017
Rilegatura: Mixed media product
Pagine: 128 p.
Testo in English
Dimensioni: 178 x 127 mm
  • EAN: 9781582706498
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 15,31

€ 18,01
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO INGLESE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 17,48 €)

From the bestselling author of The Power Deck, Lynn V. Andrews returns with an advanced, gorgeously rendered deck of oracle cards for the modern world.Lynn V. Andrews has been helping her students heal, build self-confidence, and claim their power for over a quarter of a century. After years of pleas from her fans, Lynn has finally created a new deck: Sacred Vision Oracle Cards. This deck will take you on the next step toward finding balance in life. Each card includes an image of a painting by noted Native American artist Robert Taylor that embodies the prayer written on the opposite side that will awaken a vision or wisdom within you to help you achieve your own truth and harmony with life.
  • Robert Taylor Cover

    "Attore statunitense. Iscritto a medicina per volere del padre, abbandona gli studi per seguire la passione della musica, alla quale si dedica fino a quando non viene scritturato dalla mgm. Esordisce nel 1934 con un film di D. Butler, Handy Andy, e conquista, grazie alla prestanza fisica e a un film in coppia con G. Garbo (Margherita Gautier, 1936, di G. Cukor) la fama e l'etichetta del bell'amoroso (Il ponte di Waterloo, 1940, di M. LeRoy), poi sfruttate in vari film in costume (Quo Vadis, 1951, di M. LeRoy; Ivanhoe, 1952, di R. Thorpe) e avventurosi (L'ultima caccia, 1956, di R. Brooks; Il dominatore di Chicago, 1958, di N. Ray), prima del malinconico declino (Passi nella notte, 1964, di W. Castle, accanto alla ex moglie B. Stanwick)." Approfondisci
Note legali