Saigon

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Leslie Fenton
Paese: Stati Uniti
Anno: 1948
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,50 €)

Tre reduci che hanno combattuto con l'aviazione americana nella seconda guerra mondiale accettano di trasportare con il loro apparecchio un losco finanziere e la sua segretaria verso Saigon.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: A & R Productions, 2017
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital Professional 2.0);Inglese (Dolby Digital Professional 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano (Forced)
  • Formato Schermo: 1,33:1 4:3
  • Leslie Fenton Cover

    "Attore e regista inglese. Trasferitosi negli Stati Uniti ancora bambino, inizia una solida carriera di caratterista nella Hollywood degli anni '20 e '30 (Nemico pubblico, 1931, di W. Wellman; Lady Killer, 1933, di R. Del Ruth; La città dei ragazzi, 1938, di N. Taurog). Nel 1932 sposa l'attrice A. Dvorak. Dedicatosi alla regia, si segnala per alcune commedie (Perdonate il mio passato, 1945, con F. MacMurray, che sfrutta gli equivoci legati a due fratelli gemelli; La strada della felicità, 1948, di cui firma un episodio accanto ai più quotati K. Vidor, J. Huston e G. Stevens), il drammatico Saigon (1948), con il duo A. Ladd-V. Lake, e il western I cavalieri dell'onore (1949)." Approfondisci
  • Alan Ladd Cover

    Propr. A. Walbridge L., attore statunitense. Piccolo ma dal fisico prestante, faccia da bravo ragazzo, dopo aver svolto mille lavori, approda al cinema prima come carrellista e poi come attore. Esordisce nel 1941 con un ruolo di sfondo in Quarto potere di O. Welles. L'anno seguente ottiene grande popolarità come protagonista nevrotico e romantico del giallo Il fuorilegge (1942) di F. Tuttle al fianco della bionda e sensuale V. Lake, attrice con cui forma una coppia di successo che viene riproposta in molte altre pellicole, come le drammatiche La chiave di vetro (1942) di S. Heisler e La dalia azzurra (1946) di G. Marshall. Attore dalle modeste qualità interpretative, ma adatto nonostante l'aspetto dolce e mite ai ruoli da duro, lavora con vari registi di rilievo a parte una parentesi di crisi... Approfondisci
  • Veronica Lake Cover

    "Nome d'arte di Constance Frances Marie Okelman, attrice statunitense. Bellezza piccante e dal fascino torbido, al cinema comincia con piccoli ruoli, facendosi notare come donna fatale e perversa nel melodramma I cavalieri del cielo (1941) di M. Leisen. Con A. Ladd costituisce una coppia di grande successo nel noir statunitense a partire da Il fuorilegge (1942) di F. Tuttle, dove perfeziona un personaggio di dark lady infida e calcolatrice, il volto metà nascosto da una cascata di capelli platinati a suggerire la doppiezza del suo carattere. Se il pubblico ama vederla commettere azioni riprovevoli (La chiave di vetro, 1942, di S. Heisler; La dalia azzurra, 1946, di G. Marshall, entrambi ancora al fianco di A. Ladd), L. si dimostra anche efficace commediante, prima in I dimenticati (1942) di... Approfondisci
Note legali