Il Saladino. Il romanzo delle crociate. Vol. 2

Jan Guillou

Traduttore: L. Cangemi
Editore: TEA
Collana: Best TEA
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 30 ottobre 2014
Pagine: 494 p., Brossura
  • EAN: 9788850237562

19° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Avventura - Avventura storica

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 5,86

€ 6,90

Risparmi € 1,04 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più

€ 6,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alessandro

    05/09/2018 13:23:34

    Che trilogia (poi tetralogia) straordinaria. Questo secondo volume è perfino migliore del primo. Altrettanto scorrevole e con una trama ancora più avvincente e più ricca di azione. Arn sconta la sua lunga penitenza, maturando e migliorando molto come personaggio. Leggere di lui, delle sue gesta, i suoi dialoghi, è un vero piacere. Un piacere inserito in un’ambientazione molto diversa da quella del primo libro, sempre bellissima e dettagliata ma ancora più accattivante. L’autore delinea magnificamente il Regno di Gerusalemme, i suoi rapporti e gli scontri con il mondo mussulmano dell’epoca, fino alla fatidica battaglia di Hattin. L’unica pecca è come viene descritte la corte del regno, certo verso la fine era instabile ma non ai livelli del libro. Gli ordini monaco-cavallereschi rivestono un ruolo decisivo, nella trama quanto nelle vicende narrate. I templari in particolare, e in misura minore gli ospitalieri, vengono descritti in modo minuzioso e accurato, prendono in esame la loro organizzazione e il loro addestramento. La storia di Arn s’intreccia con molte figure di rilievo, positive e negative, protagoniste degli eventi che in quegli anni caratterizzano la Terrasanta. E tra tutti questi quello che rimane più impresso è sicuramente Saladino, il grande condottiero mussulmano che sbaragliò i cristiani e mostrò pietà. Il libro però porta avanti anche la storia di Cecilia, anch’essa condannata ad anni d’ingiusta punizione. E sebbene i suoi capitoli non contengano molta azione sono intriganti quanto quelli del suo amato e molto più pieni di sofferenza Attraverso di lei si può dire che il lettore resta in contato con la Svezia, dove, mentre cristiani e saraceni si scontrano per Gerusalemme, continuano le lotte tra gli Erik e i Folkung da un lato e gli Sverker dall’altro. E inoltre vengono presentati nuovi personaggi, tra cui spicca Cecilia Blanka La tormentata storia d’amore tra Arn e Cecilia è molto coinvolgente, per tutto il tempo la loro separazione ti fa agonizzare

  • User Icon

    n.d.

    16/10/2017 20:16:57

    La narrazione e sempre più bella ambientata in Terrasanta diventa sempre più avvincente.

Scrivi una recensione