Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Sanditon. Ediz. integrale - Jane Austen,Daniela Paladini - ebook

Sanditon. Ediz. integrale

Jane Austen

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: Daniela Paladini
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 390,37 KB
  • EAN: 9788854172166

89° nella classifica Bestseller di IBS Ebook eBook - Narrativa straniera - Classica (prima del 1945)

Salvato in 3 liste dei desideri

€ 1,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Edizione integrale
Traduzione di Daniela Paladini

Trasformare la tranquilla cittadina di Sanditon in una stazione balneare alla moda: è questo il sogno di Mr Parker, imprenditore entusiasta e determinato.

Charlotte, figlia di un proprietario terriero della zona, è l’eroina di questo romanzo: è tentata dall’idea di Mr Parker ma al tempo stesso comprende le ragioni del padre, restio al grande cambiamento. Sidney Parker è invece il personaggio maschile positivo, interessato al nuovo ma senza l’eccesso caricaturale del fratello. Sarà lui l’uomo giusto per Charlotte?
Il manoscritto di Sanditon fu abbandonato da Jane Austen il 18 marzo 1817, esattamente quattro mesi prima della morte. Era già malata da un anno, ma questo testo non reca tracce di dolore o pessimismo e, sebbene incompiuto, è un chiaro frutto del genio comico che da sempre attraversa la sua vena narrativa.


Jane Austen

nacque a Steventon (Hampshire) nel 1775. Condusse una vita tranquilla, tra gli affetti familiari, a Bath e poi a Chawton, sempre nell’Hampshire. Si spense nel 1817 a Winchester. Di Jane Austen la Newton Compton ha pubblicato Mansfield Park, Ragione e sentimento, Persuasione, Orgoglio e pregiudizio, L’abbazia di Northanger, Emma, Lady Susan – I Watson – Sanditon e il volume unico Tutti i romanzi.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 3
5
1
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Nekkina93/72

    16/05/2020 15:15:25

    “Avere tra le mani letteralmente l’ultima opera che stava per portare a termine, è davvero un qualcosa di toccante. Triste e toccante pensare che Jane aveva iniziato a lavorare a questo romanzo, proprio nell’anno della sua morte. Fece in tempo a revisionare i primi capitoli che scrisse, infatti troviamo questa parte iniziale di storia divisa in capitoli e corretta. A differenza dell’altra opera incompiuta “I Watson”, che è arrivata a noi sotto forma di bozza e senza un titolo. Titolo che le diede il nipote qualche anno dopo. . La vita di Charlotte e della sua famiglia, viene stravolta d’improvviso una sera. Quando i signori Parker hanno un incidente vicino a casa loro. I signori Heywood decidono così di ospitarli e in quelle due settimane si conosceranno e il signor Parker, mostrerà tutto il suo entusiasmo per il suo sogno di trasformare la tranquilla cittadina di Sanditon in una stazione balneare. Era alla ricerca di un medico, quando ebbe l’incidente e da qui nasce la storia. Perché alla guarigione del signor Parker, offrono in segno di riconoscenza per la loro gentilezza, la possibilità di portare una o uno dei figli degli Heywood con loro. E così sarà Charlotte a partire per Sanditon. . Il lettore percepisce fin dalle prime righe che Jane aveva in mente di scrivere un romanzo bello corposo. In stile “Orgoglio e pregiudizio” in quanto a lunghezza. Perché ovviamente l’inizio risulta essere leggermente lento, perché l’autrice voleva mostrare al lettore per bene l’idea che aveva in mente. L’ambientazione, i personaggi e i vari intrecci della storia. Il tempo di tratteggiare al meglio tutta la storia che aveva in mente. . Anche in questo romanzo, l’autrice ci mostra la meschinità di molte donne e uomini ricchi o in cerca di ricchezza dell’epoca. Con Charlotte che si sente a disagio e fuori posto in mezzo a quelle persone. . Purtroppo non sapremo mai la fine di questa storia, in quanto Jane si ammalò sempre di più e non fece in tempo a portarla a termine. Voto: 4/5.

  • User Icon

    Giuseppe Alessio

    07/03/2019 22:10:26

    Succede che un artista muoia prima di portare a termine una sua opera. "Sanditon" rientra nel novero delle opere incompiute di una grande autrice inglese, che ancora oggi a distanza di secoli tiene lezioni di scrittura dalle sue pagine precise e misurate. Ma, appunto, essendo un romanzo incompiuto, perché leggerlo col rischio di rimanere a digiuno dello sviluppo della trama e del suo conseguente finale? Appunto, per ritrovare le atmosfere austeniane. Nell'ambito di un intero romanzo quello che ho letto qui è nulla più che un incipit, dove l'autrice comincia a disporre i pezzi sulla scacchiera prima di muovere le pedine per dipanare la trama. Gli amanti della "zia Jane" lo apprezzeranno

  • User Icon

    leggereperviverebene

    31/01/2017 12:49:25

    Sadinton è una della ultime Opere di Jane Austen, rimasta incompiuta per via della sua malattia che poi l'ha portata alla morte. Nonostante abbia scritto Sanditon quando ormai la salute era abbastanza cagionevole, Jane Austen tiene viva quella sua innata verve nel raccontare che la distingue profondamente dalle altre del suo tempo e che ancora oggi la rende unica nel suo genere, direi quasi immortale. RECENSIONE COMPLETA SUL BLOG

  • Jane Austen Cover

    Scrittrice inglese. Compì la sua educazione quasi interamente in casa, sotto la guida del padre ecclesiastico. Nel 1801 si trasferì con la famiglia a Bath; nel 1805, dopo la morte del padre, a Southampton; poi, nel 1809, a Chawton, Hampshire, dove scrisse quasi tutti i suoi romanzi. Profondamente attaccata alla famiglia, in particolare alla sorella Cassandra, la Austen non si sposò mai e trascorse un’esistenza raccolta e casalinga, interrotta solo da brevi visite a Londra e ai luoghi di villeggiatura sulla costa meridionale inglese. Il suo primo romanzo completo a noi pervenuto è L’abbazia di Northanger (Northanger abbey), pubblicato solo nel 1818. Il romanzo è centrato sul tema della maturazione di una giovane ingenuamente romantica, convinta,... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali