Recensioni Sardinia blues

  • User Icon
    22/09/2020 07:33:07

    Letto durante una vacanza in Sardegna. Bellissimo. La cosa che più ho adorato è che non c'è mai una riga scontata. Grazie

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/07/2020 08:37:58

    Ho segnato tre stelle, ma vorrei aggiungerne mezza. Più volte in discussioni mi sono trovata in minoranza a dover dire che Soriga è bravo, ma non importa. Finalmente, grazie a Davide, Corda e Licheri, troviamo una Sardegna vera, contemporanea, senza gli espedienti accabadoriani della “terra antica e misteriosa, ventosa, arcaica” e tutti i luoghi comuni annessi e connessi. Sarà per questo che Soriga non ha la fama che meriterebbe? Forse lo stile dell’autore (sintassi e punteggiatura) alla lunga tende un po’ a stancare, ma nelle prime pagine ha il potere di una cannonata. Promosso

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/12/2016 15:40:40

    Ho letto questo romanzo in un periodo in cui mi trovavo fisicamente lontano dall'amata Sardegna e me la ha evocata efficacemente, in particolare la noia degli inverni e l'euforia delle estati. I personaggi sono un pò patetici ma molto ricchi di umanità. Alcuni passaggi mi sono rimasti scolpiti nella memoria. A me piace lo stile di scrittura di Soriga, a volte sembra che vomiti le parole ma a me va bene così.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    29/09/2014 19:10:57

    Ho sentito parlare spesso di Soriga come del nuovo Sergio Atzeni. Proprio per questo ho rimandato a lungo la lettura di un suo libro temendo d'incappare in una delusione, visto che Atzeni è tra i miei scrittori più amati. Purtroppo il timore, leggendo Sardinia Blues, si è tramutato in realtà. Una storia scialba che racconta una Sardegna inverosimile che non è affatto la mia terra. Lo stile poi, con periodi interminabili privi di ogni segno di punteggiatura dedito dar respiro alla lettura, è davvero ridondante. Se Soriga voleva imitare Saramago nel crearsi una punteggiatura personale e unica, beh non ci è riuscito.

    Leggi di più Riduci